Sintomi ernia addominale

Ernia addominale

Tantissime persone soffrono di ernia addominale. Questo disturbo si manifesta a tutte le età e colpisce soprattutto la popolazione maschile. Si presenta come un rigonfiamento più o meno evidente sotto la pelle nei punti dove la parete addominale è più debole cioè nei punti di passaggio dei vasi sanguigni. Le cause scatenanti sono davvero molteplici e possono essere presenti sin dalla nascita o possono essere acquisite: attività lavorative particolarmente impegnative, tosse molto forte, sforzi fisici (come quando si sollevano oggetti pesanti), stitichezza, il corpo che aumenta o diminuisce di peso, gravidanza, età. Con il passare del tempo l'ernia tende a diventare più grande e anche più pericolosa perchè può diventare "strozzata" impedendo così l'afflusso di sangue. Anche se non è visibile l'ernia in genere causa fastidio o dolore.
Com'è fatta un'ernia addominale

Cintura lombare Proworks per supporto | Tutore per supporto lombare per Allenamento, Sport & Lavoro - Unisex - Extra Large (31" - 44" / 80cm - 110 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,95€
(Risparmi 7€)


Le tipologie

Ernia ombelicale Le più diffuse forme di ernia addominale sono quella inguinale, l'ombelicale e la crurale. - L'ernia inguinale compare come un rigonfiamento su uno o entrambi i lati dell’inguine. E' il tipo di ernia più diffusa e colpisce in particolar modo la popolazione maschile dai 20 ai 60 anni. Quando è congenita appare sin dalla prima infanzia. - L'ernia ombelicale è tipica dei bambini (è legata alla caduta del cordone ombelicale) ma può colpire anche la popolazione adulta. Si presenta come un rigonfiamento del rivestimento addominale che si è indebolito. Le ernie ombelicali causano dolore e bruciore e nell'adulto necessitano spesso di un intervento chirurgico. - L'ernia crurale è quella meno diffusa e colpisce in maggioranza le donne dopo i trent'anni. E' detta anche ernia femorale ed è dovuta a un rigonfiamento di un'ansa intestinale nell'area pubica. Le cause vanno ricercate in un indebolimento delle fasce muscolari e anche in questo caso è necessario l'intervento chirurgico.

  • Ernia inguinale A differenza delle altre ernie, inguinali, del disco, ernia cervicale che fuoriescono all'interno del corpo, l'ernia addominale provoca delle protuberanze esterne. Essa si distingue in congenita e acq...
  • cellulite Quando parliamo di cellulite è inevitabile che tutte le donne si sentano chiamate in causa. Questa malattia, perché scientificamente si tratta di una vera e propria patologia, riesce a coinvolgere l'i...
  • capelli secchi e spenti I capelli secchi sono un vero problema che riguarda sia gli uomini che le donne. I capelli appaiono spenti e denutriti , tendono a cadere e , soprattutto se lunghi, tendono a formare moltissimi nodi. ...
  • colica addominale La colica addominale, è un dolore costante e spasmodico, che si manifesta all’altezza dell’addome, interessando tutta o in parte, la muscolatura liscia. A seconda dell’origine del dolore, si distingu...

Progettato professionalmente regolabile Hernia Belt Support truss brace riducibile ernia inguinale sollievo con cuscinetti removibili Advance – POST & pre addominali chirurgia cinghia di compressione – morbido chiusura con sollievo dal dolore ernia inguinale NHS brace – stabilizzatore – per bacino singolo o doppio (unisex)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,75€


Sintomi ernia addominale

I sitomi dell'ernia addominale L'ernia addominale potrebbe non arrecare nessun disturbo ma in generale è molto fastidiosa e può provocare dolori acuti. Si nota un rigonfiamento verso l'esterno della pelle o dei tessuti nella zona addominale. Ricordiamo che l'ernia inizialmente è poco evidente ma con il passare del tempo diventa sempre più grande. I primi sintomi potrebbero apparire dopo settimane o mesi. Si può avvertire una sensazione di tensione o bruciore, fino ad arrivare a dolori molto forti o addirittura, nei casi più gravi, allo strozzamento dell'ernia. Lo strozzamento dell'ernia causa un ristagno di materiale intestinale ed impedisce l'afflusso di sangue. Se non viene curata tempestivamente può portare alla perforazione della parete intestinale. Ricordiamo anche che il dolore aumenta in caso di affaticamento o di sforzi addominali intensi come una forte tosse.


Rimedi e cure

ernia addominale cura Il miglior rimedio per le ernie addominali è senza dubbio l'intervento chirurgico. In molti lo temono e non si recano a fare dei controlli specifici ma questa non è una buona pratica da seguire perchè l'ernia potrebbe crescere, creare fastidi e aumentare i dolori di pancia. Ricorrere all'intervento chirurgico non comporta nessun tipo di rischio anche grazie a nuove tecniche in uso e in molti casi addirittura è sufficiente l'anestesia locale che vi farà tornare immediatamente a casa! Esistono in genere due possibilità di intervento: la procedura chirurgica tradizionale o la laparoscopia, che prevede l'inserimento di una speciale telecamera nell'addome. Per prevenire il peggioramento di un'ernia addominale bisognerebbe evitare di fare sforzi che possano comprimere la parete addominale e seguire un'alimentazione corretta come potrebbe essere una dieta contro la stitichezza per andare a normalizzare il transito intestinale e ridurre gli sforzi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO