pratiche per la separazione

Separazione e cause

Il matrimonio è un momento molto importante per una coppia, qui si decide di voler vivere per sempre insieme e soprattutto poter costruire una nuova famiglia. Non sempre però è semplice riuscire a portare avanti tali valori istituiti dal matrimonio, possono subentrare delle circostanze problematiche difficili da sostenere che spingono i due coniugi a voler porre fine a tale unione. Si tratta di una situazione che sta diventando sempre più comune, il problema è che forse non si ha più tanto la forza e la voglia di voler condividere la propria vita con una persona in maniera seria e totalizzante. Sono alquanto differenti le cause che spingono due persone sposate a separarsi, a volte possono esserci costanti diverbi caratterizzati da differenze caratteriali, ci si accorge insomma di non essere più compatibili, altre volte le motivazioni sono più negative, dettate da infedeltà e grande falsità.
Separazione e cause

La tutela del minore nella separazione conflittuale. La CTU dall'aspetto valutativo-diagnostico a quello trasformativo. Manuale pratico per consulenti tecnici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34€


Pratiche per la separazione

Qualsiasi sia la causa scatenante di una separazione, è chiaro come la coppia debba attivarsi per iniziare le pratiche per la separazione. Il tutto ovviamente deve avvenire in ambito legale, a meno che la coppia non decida di scegliere la strada della separazione di fatto che però non determina alcuna fine del matrimonio. Per avviare le pratiche per la separazione è necessario innanzitutto essere convinti su quale iter giudiziario si ha intenzione di puntare. Come molti sapranno la separazione può essere di tipo consensuale o di tipo giudiziale e chiaramente sussistono delle differenze di fondo abbastanza importanti. Se si opta per la separazione consensuale le pratiche per la separazione possono avvenire anche senza la presenza di un avvocato, basta insomma recarsi nel proprio Tribunale di appartenenza ed esporre i propri punti. Una separazione consensuale è dettata infatti da un accordo tra i due coniugi, non subentra alcun tipo di attrito, tutto risulta essere tranquillo e stabile.

  • Il rapporto d amore Un rapporto d'amore può avere mille sfaccettature, non c'è insomma un manuale di guida che identifichi quello perfetto, ognuno è speciale per determinati aspetti, ma non per questo deve essere conside...
  • La seduzione In campo amoroso svolge un ruolo di primo piano la seduzione, un termine utilizzato spesso pensando alla sfera prettamente sessuale, ma non è così. Sicuramente esistono uomini e donne che hanno come u...
  • L amore di coppia Quando due persone si amano sentono l'esigenza di viversi completamente, di non poter stare l'uno senza l'altra. C'è un insieme di attrazioni che portano i due individui ad essere totalmente uniti. No...
  • Abbigliamento intimo Nell'immaginario comune l'intimo ha sempre costituito un'arma in più per poter sedurre l'altra persona. Sono però principalmente le donne che scelgono nei minimi particolari il capo d'abbigliamento in...

elegantstunning Pet della separazione net Fence barriera di sicurezza pratico per auto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,37€


pratiche per la separazione: Pratiche per la separazione giudiziale

La situazione cambia notevolmente quando si sceglie la strada della separazione giudiziale. In questo caso può essere stato anche un solo membro della coppia a richiedere la separazione ed ovviamente non sussiste alcun tipo di accordo tra le parti e qui le pratiche per la separazione devono essere necessariamente seguite da un legale che spiegherà al proprio assistito come muoversi in ambito giudiziario. E’ alquanto evidente come la scelta di una separazione giudiziale renda il percorso verso la fine del matrimonio molto più tortuoso, con un dispendio economico, ma soprattutto di tempo, non indifferente. L’intero procedimento per le pratiche di separazione sarà quindi più complesso, a differenza invece della separazione consensuale in cui al giudice spetta solo l’omologazione del caso, il tutto si risolve tranquillamente in un’unica udienza.



COMMENTI SULL' ARTICOLO