separazione non consensuale

Matrimonio e problematiche

Il matrimonio è un passo importantissimo per due persone che si amano, può essere visto come il coronamento dell’unione sacra di una coppia, ma ovviamente non tutto è sempre così positivo come può a volte sembrare. Decidere di creare una famiglia nel sacro vincolo del matrimonio è una scelta che va assolutamente presa con tutta la serietà di questo mondo, anche se negli ultimi anni questo valore è stato non poco violato, rovinandolo costantemente con il divorzio. Può indubbiamente subentrare un periodo di crisi all’interno di un matrimonio, è una condizione che non si può assolutamente evitare, ma quello che conta è saperla affrontare nel migliore dei modi. Il punto è che sempre più coppie sposate non hanno la voglia né la pazienza di poter superare l’ostacolo creato a qualche crisi ed ecco che immediatamente si ricorre alla separazione per poi arrivare al divorzio, che sancisce definitivamente la fine del matrimonio.
Matrimonio e problematiche

COME SUPERARE DIVORZIO E SEPARAZIONE: Guida pratica per una rinascita immediata

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,91€
(Risparmi 2,81€)


Separazione non consensuale

Prima però di arrivare al divorzio è necessario percorrere la strada della separazione, ma cosa accade quando si sceglie di seguire quella della separazione non consensuale? Innanzitutto questo comporta indubbiamente un rapporto di conflitto tra le parti, non scegliendo la strada della consensualità è ovvio come ci sia un attrito piuttosto forte trai coniugi. Solitamente in tali casi c’è una motivazione anche piuttosto aspra che spinge uno dei due coniugi a scegliere la separazione non consensuale. Questo percorso risulta essere piuttosto articolato, anche perché il più delle volte capita che è un membro della coppia a chiedere la separazione dopo aver subito un danno morale o fisico da parte del proprio coniuge. In genere si opta per la separazione non consensuale quando il motivo scatenante della fine del matrimonio pone i due coniugi uno contro l’altro e qui è praticamente impossibile riuscire a trovare un accordo e rendere la strada meno tortuosa.

  • Matrimonio Due persone che si amano solitamente hanno come obiettivo comune quello di sposarsi, dar vita in questo modo ad una nuova parentesi della propria vita creandosi una propria famiglia. Il matrimonio è v...
  • Matrimonio e divorzio Il matrimonio è un vincolo sacro che unisce due persone per tutta la vita. Solitamente si tratta del punto di partenza di una nuova vita per le persone innamorate, coloro insomma che hanno intenzione ...
  • Matrimonio Il matrimonio è un evento importantissimo per tutte quelle coppie che sono innamorate e pensano di trascorrere per sempre la loro vita in totale unione. Negli ultimi anni il matrimonio ha un po' perso...
  • Matrimonio e separazione Non sempre una coppia innamorata dopo il matrimonio riesce a portare avanti i doveri di quest'unione. Sono diverse le motivazioni che contribuiscono al fallimento di un matrimonio, ma prima di poter r...

Sposarsi altrove. Migrazioni matrimoniali in Italia e crisi della società contadina (1950-1975)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,66€
(Risparmi 1,34€)


Motivazioni separazione non consensuale

Una delle principali cause scatenanti di questa separazione non consensuale è il classico tradimento, è più tale motivazione che può spingere immediatamente il coniuge tradito a seguire un’altra strada, a voler completamente troncare qualsiasi tipo di rapporto con il proprio partner. La separazione non consensuale quindi avviene quando uno dei due coniugi decide di porre fine al matrimonio senza però aver trovato un accordo preventivo sulla spartizione del patrimonio ed anche sull’affidamento dei figli, qualora ci fossero. Questa decisione solitamente è anche motivata dalla grande rabbia, dalla voglia di farla pagare all’artefice di tale fine, ma non sempre la legge penalizza pesantemente il coniuge ritenuto colpevole del fallimento del matrimonio, bisogna insomma analizzare in modo approfondito la causa scatenante di tutto.




COMMENTI SULL' ARTICOLO