Dolori al torace

Che cosa sono i dolori al torace

Di solito il dolore toracico non ha una causa grave, anche se può essere il sintomo di una patologia che richiede l'attenzione del medico. Può manifestarsi nella parete del torace (sulla pelle, nei muscoli sottostanti o sulle coste) oppure in un organo all'interno di esso. Le cause più comuni di dolore alla parete del torace sono lo stiramento di un muscolo (in genere causato da uno sforzo) o un trauma, per esempio una contusione o la rottura di una costola, provocata a sua volta da un colpo, una caduta o un altro tipo di incidente. La compressione della radice di un nervo che parte dal midollo spinale può determinare un dolore lancinante che arriva a raggiungere anche la parte anteriore del torace. Questi dolori al torace possono essere indotti dall'artrosi delle vertebre o da una loro lesione oppure, più raramente, dall'ernia di un disco intervertebrale.
Cause dolori torace

®aHeal - (formato 3) - Postura Corretta - Made in Europe - Qualità Europea /Garantito il Ritorno al 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€


Alcune cause diffuse dei dolori al torace

Fitte torace Le cause di questi disturbi sono varie ed è necessario esaminare i sintomi con grande attenzione per poter fare una diagnosi efficace. Un dolore localizzato a un lato del torace può essere conseguente a pleurodinia, mentre in casi rari può essere legato a un'infezione virale, l’herpes zoster. Il dolore, che è intenso, percorre un nervo ed è seguito dalla comparsa di vescicole nel dermatomero corrispondente. L’infiammazione della giunzione della parte ossea delle coste con la cartilagine o di quest'ultima con lo sterno può produrre dolori al torace che si intensificano quando si muove la gabbia toracica. All'interno del torace il dolore può essere provocato dalla pleurite la quale causa un'infiammazione della membrana che riveste l'interno della parete toracica (pleura); la malattia pleurica può essere provocata da una polmonite, una bronchite o, raramente, da un'embolia polmonare. In questo caso il dolore si intensifica quando il paziente inspira.

  • dolore intercostale Un dolore acuto e fastidioso all’altezza del torace, tra le costole, un fastidio che può mozzare il respiro e costringerci a fermarci: il dolore intercostale al petto si presenta con fitte in zona to...
  • Dolore al torace Il dolore al torace si manifesta in tanti modi diversi, può infatti essere correlato a diverse patologie. In alcuni casi si tratta di problematiche gravi, che necessitano di un rapido intervento dei s...
  • addome L’addome è la parte del corpo di una persona o di un animale che segue il torace. L’addome ha delle specifiche funzionalità, quali l’assimilazione degli alimenti, l’escrezione ,la riproduzione, e anco...
  • dolore colica La colica è ad una contrazione particolarmente dolorosa del colon. Suddetta contrazione spasmodica, è di ordine crescente, e si palesa con crisi intermittenti acute che comportano una serie numerosi d...

CUSCINO ANTIREFLUSSO OVERBED ANTIREFLUX

Prezzo: in offerta su Amazon a: 93€


Le malattie cardiache, i tumori e i dolori al torace

Cause dolori torace I dolori al torace possono essere provocati anche da tumori toracici maligni quando, sviluppandosi, vanno a comprimere la pleura e le coste. Invece un riflusso di acido, che causa bruciore di stomaco, può essere legato a un dolore urente dietro lo sterno e può rappresentare un sintomo di ernia iatale. Altre cause molto diffuse di dolori al torace sono le malattie cardiache: la più comune è l'angina pectoris. In questo caso il cuore riceve una quantità troppo scarsa di sangue (e quindi di ossigeno), molto spesso perché il paziente è affetto da una cardiopatia coronarica. Il dolore viene associato a un forte peso sul petto oppure a un'indigestione ed è percepito al centro del torace. Inoltre può diffondersi verso l'esterno alla gola, alla mandibola o alle braccia. Nella maggior parte dei casi i dolori si manifestano a seguito di uno sforzo o di una tensione acuta che sottopone il cuore a un ulteriore carico di lavoro. L'angina pectoris stabile può essere presente per molti anni senza essere rilevata. L’infarto miocardico induce dolore nelle stesse zone dell’angina, ma di maggiore intensità e durata; lo stesso avviene con la trombosi coronarica.


Dolori al torace: La diagnosi e la terapia

Disturbi torace Quando si è colpiti da dolori al torace che non hanno una causa manifesta e trascurabile è bene rivolgersi al proprio medico per un consulto. La necessità del trattamento di emergenza dipende dal tipo e dalla sede del dolore e dai differenti sintomi che lo accompagnano. Al tempo stesso la terapia dipende dalla causa scatenante: ad esempio, se i dolori al torace sono determinati dalla polmonite, possono venire prescritti antibiotici. Invece per un tumore polmonare maligno o in alcuni casi di cardiopatia coronarica può essere necessario un intervento chirurgico. Per formulare una diagnosi accurata è importante che il paziente indichi la sede, la tipologia (compressiva, urente o trafittiva), la durata e l'intensità del dolore; in più è possibile che siano presenti altri sintomi, come la difficoltà di respirazione. Inoltre il medico esegue un esame fisico comprendente l'auscultazione dei rumori toracici con un stetofonendoscopio e la palpazione di eventuali zone di indolenzimento sulla parete toracica. Infine può richiedere indagini diagnostiche più approfondite, in genere una radiografia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO