Battito cardiaco basso

Come calcolare il battito cardiaco prima dell'allenamento

Per poter calcolare il proprio battito cardiaco massimo, ossia la frequenza maggiore che un soggetto può avere, basta seguire un procedimento molto semplice: si deve sottrarre al numero 200 la propria età. Una volta ottenuto il battito cardiaco massimo si passa a calcolare il tipo di frequenza e di intensità dell'attività che si deve svolgere: se l'obiettivo del soggetto è il dimagrimento, allora si dovrà spingere il proprio battito cardiaco al 60-70 % rispetto al battito normale, se invece si desidera ottenere un allenamento cardiovascolare si dovrà raggiungere il 70-80% mentre dovrà ottenere una percentuale di 80-85% chi vuole ottenere una migliore resistenza respiratoria, ma qui si tratta di soggetti allenati che praticano sport a livello agonistico. Il battito cardiaco andrà monitorato con l'ausilio del cardiofrequenzimetro e se si riscontra un battito cardiaco basso si dovrà capirne il perché.
misurare battito cardiaco

Braccialetto Intelligente Mpow Bluetooth 4.0 Smart Bracciale Fitness Salute Tracker attività Wristband per Smartphone iOS 7.1 e Superiore (Non per iPad), Android 4.4 o Superiore con Pedometro / Sensore per Battito Cardiaco/ Sonno Monitoraggio / Monitoraggio Calorie / Activity Tracker Compatibile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
(Risparmi 19€)


Battito cardiaco basso o bradicardia

sentire battito cardiaco Con il termine bradicardia si intende proprio un battito cardiaco basso in soggetti non allenati, quindi si tratta di una patologia. Si può parlare di bradicardia quando in un soggetto adulto si riscontra un battito cardiaco sotto i 60 battiti al minuto e può presentarsi in maniera lieve, moderata o grave. Questo battito cardiaco basso è dovuto ad un nodo nell'atrio destro del cuore così che gli stimoli elettrici che si trasmettono ai tessuti muscolari degli atri si rallentano generando quella che viene detta bradicardia sinusale, se invece il battito cardiaco basso è dovuto alla mancata trasmissione dei segnali elettrici nei ventricoli abbiamo un blocco antrioventricolare. Questa patologia la si può controllare solamente con l'elettrocardiogramma e sarà curata con modalità differenti a seconda della causa che l'ha generata.

  • cuore Nel campo della medicina sportiva è alquanto importante che un soggetto attivo dal punto di vista atletico abbia sottocontrollo la propria frequenza cardiaca. Come tutti sanno il cuore è il muscolo pi...
  • Fitness e cuore Quando ci si immerge nel mondo del fitness è importante innazittuto sottoporsi preventivamente a tutti i controlli del caso, per evitare insomma di ritrovarsi poi con qualche problema salutare piuttos...
  • Cuore Il cuore è un organo concavo che funge da centro propulsore del sistema cardiocircolatorio grazie alle contrazioni ritmiche del miocardio, il muscolo striato di cui è costituito, il quale, coadiuvato ...
  • Il Dr. Dawber, direttore dello Studio di Framingham dal 1949 al 1966 Lo Studio di Framingham è una ricerca sulle malattie cardiovascolari (CDV), iniziata nel 1948 negli Stati Uniti a Framingham nel Massachussets. All’epoca la mortalità per CDV era alta e in costante au...

Braccialetto Intelligente, Mpow Bluetooth 4.0 IP67 Smart Bracciale Fitness Salute Tracker attività Wristband con Pedometro / Sensore per Battito Cardiaco/ Sonno Monitoraggio / Monitoraggio Calorie / Activity Tracker Compatibile per Android e iOS Smartphone

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,99€
(Risparmi 19€)


Cause del battito cardiaco basso

cause battito cardiaco Le motivazioni che portano ad una patologia come il battito cardiaco basso possono veramente essere molteplici: si va dall'uso di droghe, al fumo,all'uso di medicine particolari a problemi di salute come lo stress, l'ipertorideismo e l'ittero. Come vediamo quindi le cause del battito cardiaco basso sono dovute non solo a problemi di salute veri e propri, ma sopratutto dallo stile di vita, a volte non proprio sano, che abbracciamo. Per scegliere la cura esatta per la patologia va ovviamente consultato un medico e sopratutto bisognerà tenere presente la causa della patologia, solo in questo modo si potrà decidere cosa fare per ristabilire un battito cardiaco nella norma:si potrà optare per una cura medica ben precisa e quindi per l'utilizzo di farmaci, o semplicemente applicare alcuni cambiamenti nella vita quotidiana.


Il Cardiofitness

tapis roulant per cardiofitness Oltre alle cure appropriate e ad uno stile di vita più regolare e più sano, di certo chi è affetto da battuto cardiaco lento dovrà anche cercare di fare un po' di fitness, uno sport mirato a migliorare appunto il battito cardiaco. Il cardiofitness non è altro che un'attività ripetuta nel tempo ad un'intensità medio alta, per un minimo di circa 20 minuti e per una frequenza di circa 3 o 4 volte alla settimana, e che riesce a dare vita al sistema energetico aerobico cioè quel procedimento grazie al quale l'organismo, con l'aiuto dell'ossigeno, ossida i grassi per usarli come energia. Per chi è soggetto a battito cardiaco basso questo è lo sport ideale perché permette di monitorare costantemente il battito, infatti tutti gli attrezzi come ellittiche, cyclette e tapis roullant hanno incorporati dei sensori per il controllo del battito.




COMMENTI SULL' ARTICOLO