spasmo

Attività fisica e muscoli

Praticare attività fisica è importantissimo per poter consentire al nostro organismo di funzionare al meglio. Solitamente una persona sana che conduce uno stile alimentare altrettanto benefico, non avrà alcun problema durante l'attività fisica, il corpo avrà assunto tutte le sostanze necessarie per poter garantire ai muscoli di svilupparsi correttamente. Come sempre quindi attività fisica e alimentazione sana è il binomio perfetto per poter vivere in modo sano ed equilibrato. Il problema sorge quando invece si decide di cimentarsi per la prima volta con qualche tipo di attività sportiva e soprattutto non si segue un'alimentazione che sia equilibrata. L'idea di fare un po' di movimento non deve essere associato alla necessità di perdere peso. Sicuramente attraverso il fitness il corpo potrà essere rimodellato, ma l'attività fisica deve essere una costante della propria vita, non quindi un'azione sporadica che può essere attivata solo a nostro piacimento.

attività fisica

Spasmo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Spasmo muscolare

spasmo muscolare Capito tale concetto vogliamo ora parlarvi di alcuni problemi che possono emergere durante l'attività fisica. Chi solitamente pratica sport da anni avrà sicuramente avuto a che fare almeno una volta nella vita con il classico spasmo muscolare. Lo si può in un certo senso paragonare ad un piccolo infortunio, anche se molto dipende dallo sforzo subito dal muscolo. Insomma può capitare che lo spasmo, reso molto più potente, possa poi trasformarsi in una contrattura muscolare che richiede invece un po' di tempo per guarire. Lo spasmo muscolare è invece un classico crampo o contrazione del muscolo che si verifica in condizioni muscolari di forte stress. Questo però dura anche pochi secondi e può passare facilmente senza riportare conseguenze. Solitamente lo spasmo muscolare si presenta quando lo sforzo è stato fin troppo eccessivo, il muscolo insomma non è ben allenato per sopportare un carico di allenamento così pesante.

  • Crampo al polpaccio Chiunque, almeno una volta nella vita, è stato vittima di crampi al polpaccio. Si tratta di spasmi muscolari molto intensi e spesso anche particolarmente dolorosi. La causa principale dei crampi al po...
  • Crampo al piede I crampi ai piedi colpiscono gli arti inferiori e si manifestano come un forte dolore muscolare solitamente improvviso. Possono comparire di notte durante il sonno, oppure mentre si sta praticando att...
  • fitness Il fitness può diventare una vera arte per chi lo pratica, si modella il proprio corpo riuscendo in questo modo a sviluppare tutti i muscoli. Solitamente chi si reca in palestra lo fa principalmente p...

Spasmo [Edizione: Germania]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,04€


Cosa accade durante uno spasmo muscolare

Si verifica tale situazione quando si è stremati dalla fatica, ma si vuole continuare lo stesso ad allenare il proprio corpo, qui lo spasmo muscolare è il classico messaggio di protezione che il nostro organismo ci invia. E' un segnale che indica la possibilità di peggiorare la situazione, è bene quindi quando si presenta uno spasmo muscolare di terminare la propria attività fisica che si sta svolgendo, altrimenti si può rischiare di imbattersi in una contrattura e quindi in un infortunio più serio. Lo spasmo muscolare si presenta quindi durante un esercizio fisico che è stato protratto oltre il limite di sopportazione del muscolo. A livello prettamente scientifico accade che in queste condizioni l'ossigeno che si richiede non è assolutamente sufficiente e c'è una sofferenza del tessuto muscolare, non correttamente ossigenano, con la conseguente manifestazione del dolore. Quest'ultimo di conseguenza provoca una contrazione, si arriva insomma al crampo, che peggiora ulteriormente la mancanza di ossigeno.


Cause dello spasmo

Le cause dello spasmo muscolare possono essere riconducibili quindi a sforzo eccessivo, tensione muscolare protratta per un lungo periodo, quando ci si allena dopo un lungo periodo di pausa oppure quando semplicemente si svolge un movimento alquanto banale del nostro corpo, ma realizzato con eccessiva velocità, provocando insomma il classico strappo. Il crampo, o questo spasmo muscolare, però può essere anche un segnale di mancanza di sali minerali o di una circolazione non del tutto normale. Quante volte durante la notte vi ritrovate all'improvviso con un crampo muscolare, questo problema è il segnale proprio di una mancanza nel vostro organismo di sali minerali. Quando lo spasmo tende ad essere piuttosto prolungato avviene la classica contrattura e anche quando il dolore dello spasmo svanirà ci si ritroverà con una notevole difficoltà nei movimenti. E' bene quindi provare a risolvere il problema dello spasmo muscolare appena si presenta, sapere insomma come comportarsi durante una situazione del genere.


Cosa fare in presenza di uno spasmo muscolare

Il primo punto che dovrete tenere ben presente è stendere al massimo la zona muscolare colpita dallo spasmo, dovrete stare in questa posizione per almeno 20 secondi. Assicuratevi di essere subito ben idratati, le bevande ricche di sali minerali aiutano a migliorare la situazione dello spasmo muscolare. Può essere anche molto efficace un bagno caldo con del sale da cucina per rigenerare subito il muscolo sofferente. Al momento però del dolore è bene applicare sulla zona del ghiaccio, questo è sempre efficacissimo per contrastare la forza del dolore. Vediamo come comportarvi quando vi ritrovate con dei crampi soprattutto nelle zone degli arti inferiori. Se il crampo arriva al piede è meglio distendere le dita verso l'alto. Con lo spasmo che colpisce il polpaccio, uno dei più frequenti, è bene distendere la gamba ed esercitare una pressione sotto la pianta del piede, il quale va sorretto all'altezza della caviglia. La cosa fondamentale quando siete affetti da uno spasmo muscolare è ovviamente distendere come sempre il muscolo dolorante, solo in questo modo il dolore riuscirà a svanire facilmente.




COMMENTI SULL' ARTICOLO