Crampi al polpaccio

I crampi al polpaccio

Chiunque, almeno una volta nella vita, è stato vittima di crampi al polpaccio. Si tratta di spasmi muscolari molto intensi e spesso anche particolarmente dolorosi. La causa principale dei crampi al polpaccio è la disidratazione, causata da un periodo di malattia, ma molto più spesso da uno sforzo fisico. Non a caso, tipicamente chi soffre di più per i crampi al polpaccio sono gli atleti e gli sportivi in genere. Tale manifestazione dolorosa si può presentare durante uno sforzo fisico, o anche ore dopo il termine della performance. Molte persone soffrono di crampi anche durante il sonno: lo spasmo fortemente doloroso porta il soggetto a svegliarsi rapidamente, con grande sofferenza. I crampi al polpaccio, o anche in altre zone del corpo, sono una classica manifestazione che si presenta durante il terzo trimestre della gravidanza. Quando il crampo al polpaccio insorge è possibile alleviare rapidamente il dolore, è infatti sufficiente estendere lentamente la gamba e fare una leggera pressione sotto il piede, massaggiando contemporaneamente il muscolo dolorante.
Crampo al polpaccio

Polpaccio Compressione Maniche - Compressione Graduata, Unisex per Uomo e Donna

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Le cause scatenanti dei crampi al polpaccio

Crampo al polpaccio In gran parte dei casi i crampi al polpaccio sono di natura del tutto benigna, causati da un intenso sforzo fisico o dalla disidratazione. Questo tipo di disturbo può avvenire in qualsiasi momento, anche dopo varie ore dal termine dello sforzo effettuato. Quindi chi manifesta dei crampi al polpaccio nel corso della notte successiva ad una passeggiata in montagna, o ad un intenso allenamento in palestra, non dovrebbe in alcun modo preoccuparsi, perché si tratta di una manifestazione fisiologica tipica di queste situazioni. Piuttosto si dovrebbe interpretare questo disturbo come un messaggio da parte del nostro corpo che ci spinge a rallentare un poco. Nel caso in cui i crampi siano conseguenti ad un periodo di febbre, vomito o dissenteria, allora è la disidratazione la causa principale del problema. Per evitare che tale fastidio si acuisca, portando anche ad ulteriori sintomi, è importante ristabilire l'equilibrio elettrolitico, consumando apposite bevande.

  • attività fisica Praticare attività fisica è importantissimo per poter consentire al nostro organismo di funzionare al meglio. Solitamente una persona sana che conduce uno stile alimentare altrettanto benefico, non av...
  • Crampo al piede I crampi ai piedi colpiscono gli arti inferiori e si manifestano come un forte dolore muscolare solitamente improvviso. Possono comparire di notte durante il sonno, oppure mentre si sta praticando att...
  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • muscoli delle gambe Il corpo umano è formato da numerosi muscoli che hanno il compito di permetterci di fare qualsiasi movimento, ma soprattutto di donare forza e agilità al nostro corpo. Sono a tal punto davvero fondame...

Fasce compressione polpaccio per uomo e donna by Modetro Sports. Supporto a compressione per periostite, sindrome tibiale, crampi alla gamba, miglioramento della circolazione. Corsa, jogging, bicicletta, fitness ed esercizi ad alta prestazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,97€
(Risparmi 12€)


Crampi e malattie

Crampi al polpaccio La presenza regolare di crampi al polpaccio, o anche ad altre parti del corpo, potrebbe essere un chiaro sintomo di alcune patologie, anche gravi. Se il dolore si presenta durante la deambulazione, in modo del tutto intermittente, potrebbe trattarsi di una patologia correlata alle arterie delle gambe, la cui presenza va diagnosticata tramite alcuni specifici esami clinici. Anche la presenza di trombi all'interno delle vene potrebbe manifestarsi con dei crampi molto dolorosi, che si ripresentano con ampia frequenza. I crampi che colpiscono nel cuore della notte si possono ripetere nel corso di diversi episodi; se nelle giornate precedenti non si è fatto alcuno sforzo o non ci si trova in situazione di disidratazione è bene verificare la presenza di alcune particolari patologie. Tra le più comuni malattie che possono causare crampi notturni ricordiamo il morbo di Parkinson, il diabete, l'anemia.


Crampi al polpaccio: Lo stile di vita

Crampo In alcuni soggetti i crampi al polpaccio si ripresentano con grande frequenza, senza che questo debba per forza portare a pensare alla presenza di particolari malattie. Tale sintomatologia infatti può essere correlata all'alimentazione, al consumo di alcuni tipi di alimenti, all'utilizzo di particolari farmaci. Molte persone infatti bevono troppo poco, con quote di liquidi giornaliere assunte ben al di sotto dei classici due litri di acqua. Gli alcolisti ad esempio tendono ad avere un quadro clinico di disidratazione praticamente perenne, che stimola la presenza di frequenti crampi, non solo al polpaccio. L'uso di alcuni farmaci può essere correlato con i crampi al polpaccio, soprattutto per quanto riguarda i diuretici, che tendono a limitare la quantità di liquidi all'interno dell'organismo. Ci sono poi diverse sostanze, assunte come farmaci, che possono essere responsabili di questo problema, a tal proposito è bene consultare il medico curante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO