Insufficienza mitralica

Cos'è l'insufficienza mitralica?

L’insufficienza mitralica impedisce al sangue di fluire nel verso giusto. Ciò può portare, nei casi più estremi, ad una pericolosa insufficienza cardiaca, con gravi conseguenze e pericolo di morte. Il cuore è il centro del sistema circolatorio ed è composto da quattro camere: atri e ventricoli. Quattro valvole cardiache si aprono e si chiudono per lasciare che il flusso di sangue circoli in una sola direzione attraverso il cuore. La valvola mitrale, che si trova tra le due camere sul lato sinistro del cuore, si apre quando il sangue fluisce dall'atrio sinistro al ventricolo sinistro. Poi si chiude per evitare che il sangue defluisca. Nell’insufficienza mitralica, la valvola non si chiude ermeticamente e, ad ogni battito cardiaco, il sangue dal ventricolo sinistro torna indietro nell'atrio sinistro.
insufficienza valvola mitralica

L'ecocardiografia nella valvulopatia mitralica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,7€
(Risparmi 6,3€)


Sintomi dell'insufficienza mitralica

Cuore con vasi sanguigni I sintomi di insufficienza mitralica dipendono dalla gravità della situazione e dalla rapidità con cui la condizione si sviluppa. Essi possono includere: soffio al cuore, mancanza di respiro (dispnea), affaticamento (soprattutto durante i periodi di maggiore attività), palpitazioni, piedi o caviglie gonfie, sensazione di testa vuota, eccessiva minzione. Il rigurgito della valvola mitralica è spesso debole e progredisce lentamente. Si possono avere sintomi per anni e non sapere di soffrire di questa condizione. Il medico potrebbe sospettate di un insufficienza mitralica su rilevamento di un soffio al cuore. A volte, tuttavia, il problema si sviluppa rapidamente, e si può verificare un esordio improvviso con sintomi aggravati. Una visita cardiologica e un eco-cardiogramma sono necessari in caso di sospetto.

  • Farmaci per insufficienza mitralica L’insufficienza mitralica è un disturbo che interessa il cuore e in particolare la valvola mitrale: infatti quest’ultima presenta un difetto, congenito oppure provocato da lesioni o malattie, a causa ...
  • Fitness e cuore Quando ci si immerge nel mondo del fitness è importante innazittuto sottoporsi preventivamente a tutti i controlli del caso, per evitare insomma di ritrovarsi poi con qualche problema salutare piuttos...
  • Il Dr. Dawber, direttore dello Studio di Framingham dal 1949 al 1966 Lo Studio di Framingham è una ricerca sulle malattie cardiovascolari (CDV), iniziata nel 1948 negli Stati Uniti a Framingham nel Massachussets. All’epoca la mortalità per CDV era alta e in costante au...
  • fibrillazione atriale Si definisce fibrillazione atriale un battito cardiaco troppo veloce (tachicardia) che ha origine negli atri o troppo lento (bradicardia) in questo caso il battito supera la soglia minima. Le cause pr...

Insufficienza mitralica degenerativa. Seminari di cardiochirurgia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,3€
(Risparmi 2,7€)


Cause del malfunzionamento della valvola mitrale

cause insufficienza mitralica L’insufficienza mitralica è classificata come primaria e secondaria. Nel primo caso, il rigurgito è causato da un'anomalia della valvola mitrale. Nel secondo caso, l'anomalia riguarda il ventricolo sinistro del cuore. Tra le possibili cause è incluso il prolasso della valvola mitrale. In questa condizione, gli elementi strutturali si indeboliscono e si assiste ad un anomalo movimento di chiusura delle cuspidi. Inoltre, nel corso del tempo, le corde di tessuto che ancorano i lembi della valvola mitrale alla parete cardiaca possono allungarsi o strapparsi, e potrebbe essere necessario un intervento al cuore. Altre cause includono: febbre reumatica, endocardite, attacco di cuore, anomalie del muscolo cardiaco (cardiomiopatia),trauma toracico, difetti cardiaci congeniti, alcuni farmaci, radioterapia.


Insufficienza mitralica: Complicazioni dell'insufficienza mitralica

controllo cuore Quando è lieve, il rigurgito della valvola mitrale non può causare problemi. Tuttavia, una grave insufficienza mitralica può portare ad una serie complicazioni. Fra queste l’insufficienza cardiaca, che si verifica quando il cuore non riesce a pompare abbastanza sangue per soddisfare le esigenze dell’organismo. Altra conseguenza è la fibrillazione atriale. Si tratta un ritmo cardiaco irregolare in cui le camere superiori del cuore battono caoticamente e rapidamente. La fibrillazione atriale può causare coaguli di sangue, che possono staccarsi dal cuore e viaggiare in altre parti del corpo, causando gravi problemi come ictus. L’insufficienza mitralica causa anche ipertensione polmonare: una condizione patologica in cui la pressione sanguigna all'interno delle arterie polmonari e delle cavità destre del cuore, risulta elevata.



COMMENTI SULL' ARTICOLO