Creatinina sierica

Interpretazione dei valori di creatinina sierica nel sangue

La quantità di creatinina sierica presente nel sangue, denominata anche creatininemia, è un indicatore che valuta lo stato funzionale dei reni e la presenza di eventuali stati infiammatori o infettivi. La creatinina perlopiù è il residuo finale del processo metabolico che trasforma la creatina, una proteina aggregata ai muscoli scheletrici, in energia. La quantità di creatinina può riflettere quindi in certi momenti l'intensità dell'attività fisica svolta, essendo subito dopo lo sforzo molto alta, ma tornando normale dopo la filtrazione renale, che la espelle con le urine. Quindi se la funzione renale si svolge in modo regolare, dopo un certo periodo di tempo il valore di creatinina ritorna ad un valore normale. La quantità di creatinina sierica è influenzata anche dal tipo di alimentazione.
Reni creatinina

pelipal Solitaire 7005 armadio alto/RD DI WS 60 – 01 – 430/Comfort n/60 x 70 x 43 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 249,59€


Fattori che influenzano lo stato di equilibrio della creatinina

Muscolatura creatinina Premesso che il buon funzionamento dei reni è indispensabile per l'espulsione della creatinina in eccesso, il suo valore è influenzato dal regime e dalle abitudini alimentari, ad esempio aumenta con una dieta ricca di proteine. I valori possono differire leggermente da una persona all'altra, variano in relazione alla quantità di massa muscolare, quindi anche con il peso, con conseguenti valori mediamente inferiori nelle donne rispetto agli uomini. L'intervallo normale nelle donne adulte varia da 6 a 11 mg per litro, negli uomini adulti da 7 a 14 mg. Il valore di creatinina è normalmente superiore in una persona che svolge una pratica sportiva intensa e che ha un'elevata massa muscolare sottoposta a continue e prolungate sollecitazioni. Occorre sottolineare infine che il valore della creatinina aumenta con l'alterazione dell'equilibrio dell'organismo in presenza di un'infiammazione o un'infezione.

  • Visione al microscopio dei globuli rossi I globuli rossi, chiamati anche emazie, sono speciali cellule del sangue deputate al trasporto di ossigeno in ogni distretto dell'organismo. La loro conformazione è specificatamente a disco biconcavo ...
  • Liposcultura di fianchi e cosce La liposcultura, o rimodellamento corporeo, è uno degli interventi più richiesti della chirurgia estetica. L'operazione consente di scolpire il corpo dei pazienti asportando tessuto adiposo indesidera...
  • Provetta per esame del sangue Qualsiasi persona dovrebbe periodicamente effettuare degli esami del sangue per valutare lo stato di salute. La regolarità con cui vengono effettuati i prelievi deve essere commisurata alla condizione...
  • Provette per esame PCR La sigla PCR sta per Proteina C-Reattiva (o C-Reactive Protein) ed indica una specifica proteina prodotta dal fegato, misurabile a livello sanguigno soprattutto in corrispondenza di stati di infiammaz...

RGB Ventola PC 120mm, AIGO Ventola di Raffreddamento CPU LED 4 Pin Silenziosa Cooling Fan Bassa Rumorosità e Elevata Pressione Statica Computer Case Fan con 42 Generi LED (3-Pack)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,57€


Valori bassi ed alti di creatinina sierica

Controllo valori creatinina La creatinina è una sostanza naturalmente presente nel nostro corpo e in particolare nel sangue ma se la quantità si manifesta con valori costantemente differenti rispetto alla norma e soprattutto non giustificabili, occorre approfondire le cause. La creatininemia ad esempio può avere anche valori inferiori alla norma in seguito a stati debilitativi o nelle donne in stato di gravidanza, può essere attribuita a ipertiroidismo o anemia e a distrofie o atrofie muscolari, ma anche semplicemente a seguito di una dieta vegana, vegetariana o comunque povera di proteine. I valori costantemente elevati, che si ipotizza possano derivare da disfunzioni e malattie renali, vanno approfonditi con l'esame delle urine che valuta il rapporto tra la creatinina del sangue e quella trovata, durante 24 ore, nelle urine dopo l'attività di filtrazione svolta dai reni.


Creatinina sierica: Analisi di approfondimento del funzionamento renale

Immagine dei reni con ultrasuoni La filtrazione è svolta attraverso una serie di numerosissimi e piccoli glomeruli presenti in ciascun rene, che svolgono un ruolo importante nella rimozione della creatinina e di molte altre sostanze di scarto del nostro organismo. L'analisi del funzionamento renale per giungere ad una diagnosi più accurata, utilizza il calcolo della velocità di filtrazione glomerulare o GFR (Glomerular Filtration Rate), che non deve essere inferiore a 90 ml al minuto. I valori di GFR devono comunque essere interpretati con cautela in quanto influenzati non solo da ipotetiche malattie, ma spesso anche dall'età, dalla presenza di malnutrizione o obesità e dall'alta massa muscolare. Il valore eventualmente anomalo si deve approfondire con esami complementari come la ricerca delle proteine e del sangue ​​nelle urine o il ricorso ad esami di imaging del tratto urinario.



COMMENTI SULL' ARTICOLO