Pressione sanguinea bassa

Cos'è la pressione sanguigna

La pressione sanguigna o arteriosa è la pressione del sangue nelle principali arterie, che aumenta o diminuisce secondo il lavoro svolto dal cuore e dai muscoli per soddisfare i diversi fabbisogni dell'organismo: sforzo, attività fisica, stress, sonno, etc.Le pressioni misurate sono fondamentalmente due: quella sistolica, definita anche massima e quella diastolica, definita minima. La massima è la pressione determinata dalla contrazione del muscolo cardiaco e dalla resistenza elastica dell'aorta quando il flusso del sangue irrompe in essa; la minima è la pressione relativa al momento in cui i ventricoli si rilasciano tra un battito e l'altro. L'onda pressoria trasmessa nelle arterie durante il battito cardiaco viene facilmente percepita sotto forma di pulsazione e rilevata sia con la valutazione digitale che con uno strumento specifico.
Misurazione pressione sanguigna

Misuratore di Pressione da Braccio / Sfigmomanometro - Color lecturas precisas de la presión sanguínea, pulso irregular / frecuencias cardíacas, con función de memoria. Manguito mediano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€
(Risparmi 15,76€)


Pressione sanguigna bassa: cause e rischi

Schema di pressione sanguigna I cambiamenti dei valori di pressione arteriosa sono condizionati da cause diverse, senza considerare che anche durante il giorno si hanno fluttuazioni fisiologiche a seconda dell'attività fisica esercitata. Valori normali di pressione arteriosa sono 140/80 anche se con l'avanzare dell'età questo parametro può arrivare a 160/90. Quando la pressione sanguigna scende al di sotto dei parametri di normalità, si parla di ipotensione. La riduzione della pressione arteriosa comporta una riduzione di afflusso sanguigno ai vari tessuti, tra cui il cervello, che viene ossigenato più lentamente comportando senso di stordimento e lipotimie. Uno stato di ipotensione fa sentire il soggetto stanco, sonnolente, poco lucido e reattivo, portando spesso allo svenimento. Le cause possono essere posturali, ortostatiche, farmacologiche o acute (emorragia profusa).

  • Sfigmomanometro per la valutazione della pressione La pressione arteriosa misura la pressione esercitata dal sangue mentre scorre all'interno dei singoli vasi e può aumentare o diminuire fisiologicamente, a seconda del tipo di attività che si sta eseg...
  • pressione bassa La pressione arteriosa misura la pressione del sangue all'interno dei vasi, questa pressione aumenta sotto sforzo mentre diminuisce se il soggetto è a riposo. Quando si misura la pressione del sangue ...
  • misurare pressione sanguigna La pressione arteriosa è la forza esercitata dal sangue sulle pareti arteriose quando viene immesso in circolo a ogni contrazione cardiaca, alla quale si contrappone la resistenza dei vasi. Dipende qu...
  • Ipotensione L'ipotensione è un termine medico con il quale si indica una pressione arteriosa bassa. Esistono diverse forme di questo disturbo, che hanno cause differenti e possono essere più o meno gravi. Ad esem...

STOX Calze da corsa Uomo / Calze compressive / Calze per sport / Evita dolori alla tibia, mal di muscoli e crampi surali!

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,95€


Sintomi dell'ipotensione

ipotensione Il tipo più comune di ipotensione è quella posturale che si verifica quando il soggetto, in posizione sdraiata o accovacciata, si alza velocemente in piedi: nei soggetti normali quest'azione dovrebbe essere anche accompagnata da un leggero aumento della pressione sanguigna, ma nei soggetti con ipotensione ortostatica non avviene. Quando si verifica un calo di pressione, l'individuo può perdere i sensi e svenire, se l'abbassamento si verifica in modo repentino e con un calo importante. Spesso persone che soffrono di pressione sanguigna bassa possono manifestare vomito e nausea, pallore e sudorazione fredda. In casi particolarmente gravi di ipotensione acuta a seguito di una grave ustione o di un'abbondante emorragia, il soggetto può andare incontro a shock ipovolemico e morire per collasso.


Pressione sanguinea bassa: Terapia: come contrastare la pressione bassa

pressione sanguinea Per poter stabilizzare la pressione sanguigna bassa bisogna innanzitutto indagare circa la causa ed agire su di essa. I soggetti che soffrono di ipotensione posturale possono semplicemente cambiare posizione per gradi e con lentezza, in modo da non subire lo sbalzo pressorio; i pazienti che soffrono di ipotensione ortostatica, invece, potrebbero ridurre, secondo indicazioni mediche, il dosaggio di farmaci antipertensivi o antidepressivi che spesso ne rappresentano la causa. Per ripristinare la normale pressione sanguigna in pazienti che hanno perso un grande volume di sangue o che sono stati vittime di ustioni estese, è necessario intervenire d'urgenza ripristinando il volume ematico con flebo e, se necessarie, trasfusioni. Il trattamento dell'ipotensione dipende fondamentalmente dalla causa patologica scatenante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO