Infiltrazioni al ginocchio

Infiltrazioni al ginocchio cosa sono

Le infiltrazioni al ginocchio sono una tecnica medica adoperata per iniettare nell'articolazione farmaci contenenti corticosteroidi o acido ialuronico. L'operazione è convenzionata con il servizio sanitario e deve essere eseguita da personale specializzato presso una struttura pubblica o privata. Chi pratica le infiltrazioni è in genere un ortopedico dopo un'attenta valutazione medica. L'iniezione viene seguita direttamente nell'articolazione per permettere alla sostanza di entrare in diretto contatto con la zona da trattare. La procedura è molto utilizzata nella medicina dello sport per curare infiammazioni e lesioni del ginocchio. Talvolta le iniezioni al ginocchio vengono fatte nel contesto del dolore associato all'artrite, può interessare pazienti adulti e giovani con condropatie in stato avanzato o iniziale.
Ginocchio infiammato

Supporto del manicotto di compressione del ginocchio per correre, jogging, crossfit, sport, rilievo del dolore articolare, artrite e lesioni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Farmaco e acido ialuronico

Iniezioni di acido ialuronico Le infiltrazioni al ginocchio con corticosteroidi calmano rapidamente il dolore dovuto alla presenza di un'infiammazione che interessa il giunto del ginocchio. L'infiltrazione non dovrà essere ripetuta regolarmente, poiché i cristalli contenuti nel farmaco iniettato vengono rilasciati gradualmente consentendo un'azione benefica a lungo termine. Gli effetti delle iniezioni hanno un passaggio transitorio e durano poche settimane. Le infiltrazioni con acido ialuronico iniettano un liquido lubrificante. La sostanza viene prodotta in modo naturale dalle articolazioni, quando la sua presenza è scarsa occorre inocularla artificialmente. La sua viscosità protegge la cartilagine del ginocchio attenuando l'infiammazione presente nelle giunzioni articolari in modo da farle tornare molto simili a come erano prima di ammalarsi.

  • Artrite reumatoide alle mani L'artrite reumatoide è una patologia autoimmune cronica e progressiva che riguarda le articolazioni del corpo. L'infiammazione si verifica con più facilità nell'età compresa tra i 40 e i 60 anni, sopr...
  • Il Prednisone, un corticosteroide artificiale I corticosteroidi, conosciuti anche come corticoidi o cortisonici, sono una classe di ormoni prodotti dalla corteccia di due piccole formazioni situate al di sopra dei due reni, i surreni. Dal punto d...
  • sorriso e rughe Comunemente conosciute come rughe di espressione le rughe del viso sono il primo segno dell’entrata nell’età matura. La pelle inizia a perdere elasticità e la comparsa di rughe è il segno del tempo ch...
  • invecchiamento pelle Con il passare degli anni il viso di una donna, ma chiaramente anche quello di un uomo, deve fare i conti con il classico invecchiamento. La formazione delle rughe è praticamente inevitabile, ma vi so...

Anjou Siero Vitamina C per il Viso, 20% VC con Acido Ialuronico, Anti Rughe, Ripara Danni da Esposizione al Sole, Schiarisce Macchie Cutanee di Età , Incremento Collagene, 1oz (30ml)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Come fare le infiltrazioni al ginocchio

Ginocchio dolorante Le infiltrazioni al ginocchio devono essere prescritte da un professionista dopo aver raccolto e valutato la storia clinica del paziente. Prima di procedere è opportuno disinfettare l'area da trattare. Il dottore prepara la siringa mettendo al suo interno la sostanza da iniettare: può essere sia di un farmaco antinfiammatorio sia acido ialuronico. L'iniezione non provoca dolore e oltretutto non è più dolorosa di una normale puntura che almeno una volta nella vita tutti abbiamo provato. Nelle successive 24 ore è opportuno non sottoporre l'articolazione a sforzi eccessivi e attività pesanti. Avvertire un leggero fastidio dopo l'infiltrazione è normale. Il disagio si può risolvere posando sul ginocchio la borsa del ghiaccio per 20 minuti. Se il dolore non dovesse attenuarsi è il caso di contattare lo specialista.


Effetti collaterali

Ghiaccio sul ginocchio Le infiltrazioni al ginocchio non presentano effetti collaterali, però a volte in soggetti più sensibili si possono verificare delle complicanze da non sottovalutare. Dopo il trattamento si può avvertire sudorazione eccessiva, calo della pressione sanguigna, vertigini, battito del cuore accelerato, arrossamento del viso con mal di testa. L'infezione è l'effetto collaterale più grave ma anche il caso clinico più raro. Dopo l'iniezione bisogna coprire l'area con una benda sterilizzata e lasciarla in posa per qualche ora. L'intervento viene fatto senza anestesia, subito dopo si può guidare l'auto e camminare da soli. Prima di procedere con il trattamento è opportuno riferire allo specialista se si soffre di qualche allergia, se si fa uso di farmaci fluidificanti, se si ha il diabete o il glaucoma.




COMMENTI SULL' ARTICOLO