Milza dolorante

Che cos’è la milza e perché è importante

La milza è un organo molto importante dell’organismo umano, tuttavia è poco conosciuta dai profani e spesso il suo ruolo viene sottovalutato. In realtà la sua funzione specifica è molto importante perché è l’organo responsabile della produzione di globuli bianchi, della regolazione delle funzioni metaboliche, dell’eliminazione dei globuli rossi invecchiati, degli agenti patogeni e delle particelle estranee presenti nel sangue. La milza presenta due facce, cioè quella viscerale e quella diaframmatica. I nomi delle due sezioni derivano dal fatto che l'organo è posizionato dietro lo stomaco, nell’ipocondrio della parte sinistra, ed è collegato al diaframma. Di conseguenza la faccia diaframmatica è collegata al diaframma, quella viscerale è rivolta verso lo stomaco. Risulta molto fragile e, sia per la sua importanza che per questo motivo, non bisogna mai sottovalutare la milza dolorante, soprattutto se l'organo è stato indebolito da precedenti patologie.
Comparsa di dolori alla milza

ZENZERO+LIMONE+POMPELMO A.I.F. - 120cpr (per 2 mesi di trattamento) Bruciagrassi TRIPLA AZIONE con estratti di Semi di Pompelmo! Azione Dimagrante, snellente, antiossidante,Detox

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,9€
(Risparmi 44€)


Che cos'è la milza dolorante benigna

Dove si trova la milza La milza dolorante viene anche chiamata splenalgia e si caratterizza per essere un dolore fastidiosissimo nella parte sinistra dell'addome sotto la cassa toracica. Molto spesso è associata al gonfiore all’addome. Questo problema può essere di natura maligna oppure benigna: in quest'ultimo caso interessa persone che hanno iniziato da poco a praticare attività fisiche e sport come jogging, corsa leggera, atletica e running. Inoltre la milza dolorante compare soltanto nel periodo di attività fisica e scompare con il tempo man mano che le condizioni fisiche del soggetto migliorano e gli allenamenti proseguono. Se invece il problema riguarda persone allenate, non deve essere sottovalutato. In questo caso il dolore può essere collegato e causato da condizioni patologiche che interessano direttamente l’organo.

  • milza Il dolore alla milza, in genere, viene avvertito come una fitta sorda e continua, localizzata nel lato sinistro, all'altezza del diaframma e subito sotto la cassa toracica. Di norma, compare in presen...
  • posizione della milza La milza è l'organo deputato alla captazione e alla distruzione dei globuli rossi invecchiati, oltre che ad intervenire direttamente nelle difese immunitarie dell'organismo. Una milza normale pesa cir...
  • dolore addominale La milza, insieme al fegato ed al midollo osseo, è l'organo deputato alla produzione di globuli bianchi, alla maturazione di quelli rossi e alla distruzione di questi se vecchi o difettosi. Non è raro...
  • Fitte milza Le fitte alla milza si definiscono con il termine medico splenalgia e stanno ad indicare dei forti dolori che riguardano l'organo indicato o la zona circostante. La milza è collocata nelle vicinanze d...

Integratore Anderson HMB 100 cpr Calcio Beta-idrossimetilbutirrato anti-catabolico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,32€


La milza dolorante come sintomo di alcune malattie

Problemi per milza dolorante Nel caso in cui la milza dolorante non sia correlata all’attività fisica, questo disturbo è di natura maligna e viene definito come un dolore patologico. In questo caso è opportuno effettuare esami approfonditi per capire se il fastidio interessa altri organi vicini oppure la milza stessa, se è originato da una patologia di quest’ultima o se risulta il sintomo di malattie che interessano l’intero organismo. Ad esempio la milza dolorante può essere provocata da patologie gravi come la mononucleosi e la toxoplasmosi: altri sintomi correlati di queste due malattie sono febbre molto alta e la presenza di linfonodi infiammati e ingrossati. La milza dolorante è inoltre provocata da tutte le patologie epatiche, in particolare dalla cirrosi epatica: in questo caso specifico il dolore è provocato dal fatto che, all’interno dell’organo, il sangue incontra resistenza a essere filtrato a causa del malfunzionamento del fegato.


Milza dolorante: Altre malattie che causano il dolore alla milza

Esempio di milza dolorante Oltre alle forme epatiche sono numerose le malattie che provocano il dolore alla milza: ad esempio questo disturbo compare nelle persone che soffrono di anemia oppure che hanno globuli rossi dal ciclo vitale ridotto. Si tratta del caso dei pazienti affetti da insufficienza renale cronica: infatti la vita media dei globuli rossi è di 120 giorni, tuttavia in presenza della patologia renale questa si riduce a 60-90 giorni al massimo. Di conseguenza il soggetto lamenta dolori a causa del sovraccarico dell’organo che svolge la funzione emocateretica. Tra le altre malattie responsabili della milza dolorante si ricorda anche l’endocarditi infettiva, che ha effetti molto gravi sul sistema immunitario del paziente. Anche in questo caso la splenagia è causata dal sovraccarico dell'organo. Forti dolori sono provocati da malattie gravi ma rare come il tumore alla milza, che può assumere la forma di linfoma maligno oppure di emangioma splenico benigno.



COMMENTI SULL' ARTICOLO