Bruciore intimo interno

Bruciore intimo interno

Il bruciore intimo interno è un disturbo molto fastidioso che condiziona la vita quotidiana di chi ne viene colpito. Prevalentemente è il sesso femminile che oltre al bruciore manifesta sintomi come il prurito e perdite. Gli episodi infiammatori si ripetono ciclicamente nel corso della vita a causa dello sfregamento dei genitali esposti che provoca irritazione e infezione che si estende dall'esterno all'interno provocando i sintomi suddetti. Un altro possibile motivo della comparsa di bruciori intimi interni è dato da una cattiva igiene intima che a lungo andare crea il proliferare di batteri patogeni. Solitamente il bruciore svanisce da solo seguendo le normali norme igieniche e indossando capi ampi e fibre naturali, in caso contrario è bene rivolgersi ad un medico.
bruciore intimo interno

Intimate Portal Gradire Culla Intimo da Gravidanza a Vita Bassa Premaman Slip in Cotone Set di 5 Multicolore XL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
(Risparmi 25,1€)


Sintomi del bruciore intimo interno

Zone intime femminili Il bruciore intimo interno è un sintomo evidente di per sè, ma può essere accompagnato da un ulteriore sintomatologia come dolori acuti e fastidio nella zona dei genitali femminili e maschili. Durante la minzione si acuisce il bruciore intimo interno come anche durante il contatto o lo sfregamento contro i tessuti e aumenta notevolmente se si indossano capi in fibra sintetica. Tuttavia il bruciore in fase acuta si avverte anche senza alcuna sollecitazione esterna, solitamente se la zona viene lasciata scoperta o si indossano capi larghi e in fibra naturale come il cotone meglio se non colorato, il bruciore va scemando fino a scomparire dopo pochi giorni. Se al contrario i sintomi aumentano potrebbe essere in corso un'infezione virale degenerativa che non bisogna trascurare ma curare farmacologicamente.

  • dolore intimo maschile Il bruciore intimo maschile ha un'insorgenza spesso improvvisa perché costituisce il sintomo di una problematica a monte. Il fastidio viene frequentemente trascurato perché si pensa a qualcosa di mome...
  • Come avviene la digestione Alzi la mano chi, almeno una volta nella vita, non abbia sperimentato quanto possano essere fastidiosi i problemi di digestione. Un calore forte che s’irradia dalla bocca dello stomaco, un reflusso ac...
  • Infiammazione causa bruciore Il bruciore intimo è un problema ormai molto diffuso che colpisce circa il 70% delle donne di età compresa tra i 30 e i 50 anni di età, anche se in percentuale molto ridotta alcune volte colpisce anch...
  • Esofago L’esofago è un organo dalle sembianze di un tubo: è lungo circa 25-30 centimetri e largo 2-3 centimetri negli individui adulti, e collega la faringe allo stomaco. Si estende dietro la trachea e il cuo...

HOMEE Umidificatore domestico dell'automobile dell'umidificatore dell'automobile del mini dell'automobile creativo del regalo del limone dell'aria domestica dell'umidificatore del usb dell'aria,Rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 44,9€


Cause del bruciore intimo interno

Biancheria intima femminile Le cause del bruciore intimo interno possono essere diverse sia di origine innocua che patologica. La motivazione più frequente è l'infezione ai genitali femminili causate da batteri che colpiscono la vulva, la vagina, la cervice e l'endometrio, per l'uomo invece le zone soggette ad infezioni sono lo scroto o internamente, la prostata. Le infezioni più note e frequenti sono la candida, l'herpes, la sifilide e tutte le malattie virali, la sintomatologia non si riduce al bruciore che si accompagna spesso a perdite biancastre o gelatinose attraverso le quali il medico specialista può individuare il tipo di patologia in atto e stabilire la terapia più idonea. Vi sono poi cause non patologiche come depilazioni eccessive, una scarsa igiene intima, utilizzo di detergenti aggressivi o profilattici, biancheria sintetica.


Prevenzione e cura del bruciore intimo

Donne e bruciori intimi Prevenire il bruciore intimo interno è abbastanza semplice, basta seguire dei comportamenti corretti e fare attenzione ad alcuni dettagli. La biancheria intima deve essere di cotone, preferibilmente non colorata per evitare allergie ed eritemi, l'igiene intima deve essere accurata ma non eccessivamente frequente, è bene utilizzare detergenti intimi delicati privi di profumazioni artificiali, i lavaggi intimi devono essere effettuati sempre dopo ogni rapporto sessuale e più frequentemente durante il ciclo mestruale. Gli assorbenti interni possono provocare infiammazioni della mucosa vaginale e infezioni, è necessario cambiarli spesso o evitarli in caso di sensibilizzazione, in questo caso sono preferibili quelli esterni. In caso il bruciore persista rivolgersi al più presto al proprio medico.




COMMENTI SULL' ARTICOLO