Ernia al disco

Conoscere l'ernia al disco

Il problema dell'ernia del disco nasce come conseguenza della fuoriuscita di materiale organico dal nucleo del disco intervertebrale. Questo accade in seguito alla rottura della parete fibrosa che contiene il disco. La funzione del nucleo è quella di attutire i movimenti del disco in seguito ai movimenti del corpo, come se fosse un piccolo ammortizzatore che permette di attutire i colpi legati a rotazioni, flessioni, sollevamenti, scivolamenti e a tutti quei movimenti che creano un carico sulla schiena, distribuendone il carico. Con il passare del tempo, il disco è soggetto all'invecchiamento e l'intero processo può subire dei danni. In seguito alla fuoriuscita del materiale del nucleo, con la rottura della parete fibrosa, si crea una pressione sulle radici nervose adiacenti alla colonna vertebrale creando così dei forti dolori. La zona più colpita da questo tipo di ernia è quella lombare, molto raramente è coinvolta la zona dorsale. Talvolta, si sviluppa nell'area cervicale.
Colonna vertebrale

Fascia lombare AidBrace - Aiuta a dare sollievo a dolore lombare, sciatica, scoliosi, ernia al disco o malattie degenerative del disco (S/M)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,97€
(Risparmi 21,57€)


Principali sintomi

Dolore alla schiena L'ernia al disco può essere molto dolorosa e creare sintomi diversi in base alla sua localizzazione. Se pensiamo all'ernia di tipo lombare, il sintomo principale sta in un forte dolore nelle zona bassa della schiena, posizionato lateralmente, da cui parte un dolore che si irradia lungo tutta la gamba fino ad arrivare al piede. Accanto al dolore, può manifestarsi formicolio del piede, debolezza e sensazione di bruciore sulla coscia al contatto. Questo tipo di problema può creare delle difficoltà anche nei momenti dedicati al riposo: non si riesce a trovare una comoda posizione a letto e ciò disturba il sonno. Talvolta si può percepire una sensazione di "blocco" della schiena a livello sacrale. Per quanto riguarda l'ernia cervicale, invece, i sintomi sono molto simili ma riguardano gli arti superiori piuttosto che quelli inferiori. Si tratta di un dolore che parte dal collo per irradiarsi lungo il braccio e fino alla mano con sensazione di debolezza e formicolio alla mano.

  • Mal di testa da cervicale I sintomi ernia del disco si verificano di solito a livello della colonna lombare e interessano in genere la quinta e la sesta vertebra. L'ernia del disco può riguardare anche la colonna vertebrale e ...
  • Ernia del disco e dolore L'ozonoterapia ernia del disco utilizza come agente terapeutico un gas, ottenuto da una miscela di ozono ed ossigeno medicale. L'ozono, la cui formula chimica è O3 fu scoperto nel 1856 ed è composto d...
  • mal di schiena Quante volte abbiamo fatto i conti nella nostra vita con il mal di schiena. E' uno dei problemi più comuni tra gli uomini e le cause possono essere davvero molteplici. E' davvero difficile riuscire a ...
  • esercizi schiena La ginnastica è uno sport che comprende una serie di esercizi che necessitano di potenza, abilità di coordinazione, flessibilità. E’ uno sport parecchio antico, veniva infatti praticato dagli antichi ...

Palestra grado medico sicuro supporto lombare per prevenzione delle lesioni o come dolore sciatica, ernia, ernia del disco o rotte durante l' esercizio sport attivo o fornisce supporto lombare | Migliora la postura di vita e il sollievo dal dolore correggendo la colonna vertebrale per uomini e donne, Lemon YELLOW, L - 32" to 38" (81-96cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,67€


Si può prevenire l'ernia al disco?

Ginnastica Trattare bene la nostra colonna vertebrale è il primo passo per prevenire l'ernia al disco. Evitare eccessivi sforzi, sollevare in modo scorretto i pesi, tutelare la buona postura sono solo alcuni dei consigli utili per conservare in buono stato la propria schiena. Prima di tutto bisogna sapere che ci sono alcuni muscoli fondamentali da allenare perché supportano i movimenti più stancanti del nostro corpo: si tratta di tutti i muscoli del torace, da quelli addominali a quelli dorsali e lombari. Tenersi in allenamento permetterà a questi muscoli di proteggere adeguatamente la colonna vertebrale. Accanto all'allenamento, dovrebbe esserci del tempo dedicato allo stretching per rendere i suddetti muscoli abbastanza flessibili. Non è da meno nella prevenzione all'ernia al disco la cura dell'alimentazione e del peso: mantenere un peso forma adeguato alla propria corporatura è il primo modo per evitare che la schiena debba mantenere un carico maggiore rispetto alle sue possibilità.


Ernia al disco: Cura e prevenzione

Errato sollevamento peso Chi ha il problema dell'ernia al disco sa bene che non ci sono cure risolutive che non coinvolgano interventi chirurgici. Tuttavia ci sono delle terapie antidolorifiche alle quali poter far riferimento nei momenti in cui il dolore si manifesta in modo più acuto, magari dopo qualche sforzo. I farmaci da soli, però, non possono bastare. Antidolorifici e miorilassanti sono senz'altro utili per attenuare il fastidio e riuscire a convivere con l'ernia al disco ma la cosa migliore sarebbe quella di associare a terapie farmacologiche dei percorsi di fisioterapia pensati per il trattamento dell'ernia al disco. Da non sottovalutare è l'attenzione alla postura alla quale abituiamo quotidianamente la nostra schiena: potrebbe essere proprio la postura l'elemento da modificare da cui partire per migliorare lo stato delle vertebre ed aumentare il livello di benessere. Inoltre, è importante ricordare che per sollevare un peso bisogna piegarsi sulle ginocchia, riducendo così il carico della schiena.



COMMENTI SULL' ARTICOLO