carboidrati

Equilibrio alimentare

Ogni proprietà nutritiva è indispensabile per la salute dell'organismo umano. Ciò significa che l'alimentazione deve essere sempre completa e varia e deve anche garantire proprio il giusto apporto quotidiano di queste sostanze nutrizionali. Cosa accade se invece non ci si nutre a dovere? Ecco che iniziano ad esserci i primi problemi di salute, l'organismo non riesce a funzionare al meglio e alcune carenze alimentari possono notevolmente indebolire determinati organi del corpo umano. Questo è un aspetto da non sottovalutare, purtroppo molte persone, quando si ritrovano a fare i conti con il dilemma di mettersi a dieta per perdere peso, la prima cosa che fanno è mangiare di meno, eliminando anche alcuni alimenti che invece sono considerati assolutamente indispensabili per la salute dell'organismo. Chiaramente i problemi derivano anche da un consumo eccessivo di queste proprietà nutritive, proprio per questo è indispensabile seguire una linea guida alimentare che sia fondata sull'equilibrio e la costanza.

Equilibrio alimentare

Integratore Xtra Mass Gainer 1,1 Kg (gusto Chocolate twist) con nuova formula di Proteine, Carboidrati, Vitamine, Minerali, Creatina, Bcaa, Mct, Glutammina, Arginina, Taurina, Tribulus

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,92€


Carboidrati

CarboidratiTra gli elementi nutrizionali indispensabili per l'organismo umano ritroviamo i classici carboidrati. Si sente spesso parlare dei carboidrati quando bisogna fare i conti con la dieta, tant'è che molti decidono di sbarazzarsene completamente. Errore alquanto grave che può poi generare assoluta mancanza di energia per il proprio organismo. Vediamo allora a tal proposito cosa sono i carboidrati e perché sono considerati così importanti per la salute umana. Innanzitutto si può parlare anche di glucidi o di zuccheri, questi sono praticamente dei sinonimi dei carboidrati. Si tratta di sostanze organiche composte da carbonio, ossigeno ed idrogeno.I carboidrati inoltre possono essere suddivisi in tre categorie a seconda della struttura molecolare che li compongono. Parliamo quindi di monosaccaridi quando sono composti da un'unica molecola di zucchero, esempio di questo tipo di carboidrati sono il fruttosio, il glucosio e il galattosio. I disaccaridi invece sono composti dall'unione di due monosaccaridi, quindi contengono praticamente due molecole di zucchero. I disaccaridi sono il lattosio, il saccarosio, il maltosio. Quando invece sentiamo parlare di polisaccaridi allora si fa riferimento a quei carboidrati composti da più molecole di zucchero come ad esempio l'amido e la cellulosa.


  • Dieta e salute La dieta è la soluzione per chi desidera perdere peso. Chi desidera dimagrire, in primis decide di ridurre l’apporto calorico dei cibi, cercando di snellire la propria silhouette in un arco di tempo b...
  • addominali uomo Oggigiorno la moda impone una fisicità asciutta, tonica, longilinea e soda. Molte persone con problemi di obesità e di adipe in eccesso seguono ritmi di diete frenetici e praticano numerosissimi sport...
  • frutta per snellire La cellulite estetica è una condizione alterata del tessuto sottocutaneo della pelle che si gonfia a livello delle cellule adipose. Le cellule stesse infatti sono caratterizzate da un’ ipertrofia, dov...
  • appetito Uno dei fattori principali affinché una dieta sia corretta è quello di tenere a bada l'appetito. Il senso costante di fame inevitabilmente provocherà sempre più in noi la voglia di mangiare ed abbuffa...

BRUCIA GRASSI, BLOCCA GRASSI e CARBOIDRATI prima di assimilarli ! Con azione dimagrante RAPIDA Garcinia Urto e Commiphora Mukul CLINIKAL MED (30 giorni di trattamento)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


Zuccheri semplici e complessi

Bisogna inoltre fare un'ulteriore distinzione, infatti i monosaccaridi e i diaccaridi appartengono alla categoria degli zuccheri semplici, mentre i polisaccaridi di quelli complessi. La differenza riguarda sostanzialmente il loro tipo di assorbimento a livello intestinale, mentre insomma gli zuccheri semplici sono assorbiti direttamente, quelli complessi richiedono molto più tempo e soprattutto una scissione in quelli monosaccaridi. Ciò fa bene comprendere come sia meglio, a livello digestivo, puntare sugli zuccheri semplici. Questi sono gli elementi che formano i carboidrati, ma essenzialmente quale funzione svolgono all'interno dell'organismo umano? I carboidrati sono indispensabili per garantire energia, è la classica benzina che mette in moto il nostro corpo, senza questa chiaramente non si potrà andare lontano. Il ruolo quindi dei carboidrati è quello di produrre energia e senza quest'ultima non si ha alcun modo di poter essere attivi. La mancanza di carboidrati nell'organismo umano provoca un notevole abbassamento della glicemia e una vera e propria sofferenza cerebrale che si verifica poi con giramenti di testa e spossatezza. Quando ci si sente deboli e senza forze è perché nella maggior parte dei casi non c'è stata la giusta assimilazione quotidiana di carboidrati.


Quando i carboidrati sono negativi

Contenendo zuccheri molti pensano che ci sia un accumulo di peso ogni qual volta di ha a che fare con alimenti ricchi di carboidrati, ma molto dipende come sempre dall'equilibrio. Ciò signficia che se in un giorno si mangia molto pane, pasta abbondante, dolci e così via è chiaro che i carboidrati in eccesso, quelli non utilizzati per creare energia nel corpo umano, si trasformino in calorie. Si ha in questo modo realmente un accumulo di peso, ma il tutto dipende come sempre dal tipo di vita che uno segue. Chi insomma svolge un lavoro piuttosto attivo e pratica costantemente attività fisica, necessita inevitabilmente di assimilare quotidianamente un numero maggiore di carboidrati rispetto a chi invece conduce una vita alquanto sedentaria, quindi non ha modo di consumare il carburante energetico che deriva proprio dai carboidrati. Con ciò però non significa che chi è in leggero sovrappeso e vuole mettersi a dieta debba eliminare i carboidrati, a maggior ragione se poi si pratica regolarmente attività fisica. Se non assimilate carboidrati, ma svolgete un programma di allenamento piuttosto duro, vi ritroverete a fare i conti con la totale mancanza di energia e di forze. Affidatevi in questo caso ai carboidrati semplici, quelli contenuti negli alimenti integrali ed eliminate completamente quelli complessi, soprattutto relativi ai dolci. In poco tempo noterete un netto miglioramento fisico, ma guai ad eliminare totalmente i carboidrati dalla propria dieta.




COMMENTI SULL' ARTICOLO