Corsa campestre

Che cos'è la corsa campestre

La corsa campestre è una disciplina divertente e stimolante, ma poco adatta ai runner principianti e a chi non ha alle spalle un adeguato allenamento. Per affrontare questo sport, infatti, bisogna possedere notevoli doti muscolari e un'ottima resistenza fisica e psicologica. Questo significa che, oltre a determinate qualità fisiche, sono necessarie alcune caratteristiche psicologiche che permettano al corridore di non scoraggiarsi di fronte a sessioni di allenamento intense e a terreni durissimi. La corsa campestre va affrontata solo con passione, impegno e voglia di riuscire. Ma cos'è esattamente la corsa campestre? Si tratta di una specialità dell'atletica leggera, praticata sia dai maschi che dalle femmine e con distanze di circa 10 km, percorse su terreni erbosi o sterrati ricoperti o meno di ostacoli.
gara di corsa campestre

FreeMaster guanti senza dita da uomo per sport all'aperto, lavoro, campeggio, escursionismo, corsa campestre, moto e ciclismo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€
(Risparmi 24€)


Competizioni di cross

Gara di cross Chiamata anche cross country, o semplicemente cross, la corsa campestre viene praticata soprattutto tra l'inizio della stagione invernale e l'inizio della primavera. Le gare possono essere sia individuali che a squadre, e hanno luogo su percorsi differenziati, che possono prevedere salite, discese, ostacoli naturali o artificiali, e improvvisi cambi di direzione. Tra il 1904 e il 1924, la corsa campestre è stata anche una disciplina olimpica, mentre attualmente è la IAAF ('Associazione Internazionale delle Federazioni di Atletica Leggera, fondata a Berlino nel 1913) ad organizzare i campionati del mondo di corsa campestre, che hanno luogo ogni due anni. Vengono organizzati inoltre campionati continentali e numerose competizioni singole, tra le quali spiccano per fama il Campaccio e i Cinque Mulini.

  • corsa Tra gli sport più comuni c'è sicuramente la corsa. Vari esperti evidenziano come questo tipo di attività fisica possa garantire al nostro corpo un consumo di grassi notevole e soprattutto è considerat...
  • corsa Uno degli sport più completi e che permette un rapido dimagrimento del vostro corpo è senza alcun dubbio la corsa. Questa coinvolge tutti i muscoli del corpo, anche se non vi farà mai sviluppare dei m...
  • allenamento corsa La corsa è sempre stata identificata come lo sport più completo, quello che garantisce al proprio corpo di ritrovare la giusta forma in pochi passi e senza essere costantemente soggetti a quei noiosi ...
  • correre Quando si vuole fare sport è importante saper scegliere le scarpe giuste poiché il potersi muovere liberamente evitando traumi alla muscolatura inizia dalla postura del piede. Innanzitutto ogni scarpa...

Gola Ama683 Enduro Tr Uomo Blu, Nero, Volt Scarpe Da Corsa Esercizio EU 46

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,99€


Le caratteristiche perfette di un atleta di corsa campestre

corsa campestre su sterrato Si tratta di una disciplina per alcuni versi simile al mezzofondo prolungato, con l'aggiunta di un elemento caratterizzante: l'imprevedibilità del percorso, assente sulle gare in pista. Quando si affronta una gara di corsa campestre ci si deve aspettare di tutto: ci si può trovare di fronte alla neve, al fango, all'acqua o a un terreno sassoso e sconnesso, disseminato di ostacoli imprevedibili. Un atleta non deve quindi essere dotato di sola potenza aerobica, ma anche di una grande resistenza muscolare e psicologica, e della capacità di affrontare diversi ritmi in un'unica corsa, con variazioni repentine. Non esiste un tempo, ma la gara viene combattuta tutta contro gli avversari: ecco che un'altra dote importante per chi vuole intraprendere questa disciplina è quindi una certa competitività.


Corsa campestre: Come allenarsi

Scarpe per corsa campestre Una buona preparazione per una gara di corsa campestre deve contemplare diverse tipologie di allenamento. In primo luogo, è necessario migliorare la potenza aerobica tramite, ad esempio, sedute di fondo di una ventina di chilometri su terreni collinari. Durante queste sessioni la velocità deve andare progressivamente aumentando. Possono risultare molto utili anche le ripetute di 1 o 2 km con recupero breve, da effettuare su fondi campestri. Le ripetute sono efficaci anche per migliorare la velocità. Per evitare spiacevoli infortuni è necessario scegliere le scarpe giuste. Va detto che nelle competizioni campestri è in genere obbligatorio usare scarpe chiodate, quindi è bene prendervi confidenza già durante gli allenamenti. I chiodi vanno dai 15 mm per i fondi pesanti ai 9 mm per quelli erbosi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO