Soffio sistolico

Cos'è il soffio sistolico?

Il soffio sistolico viene così definito a causa del particolare suono che si sente tramite l'utilizzo dello fonendoscopio con il quale il medico ausculta il battito cardiaco e lo scorrimento del sangue delle vene. Infatti in caso di un anomalo ed accelerato scorrimento del liquido ematico nei canali venosi ed arteriosi si può facilmente riconoscere il sibilo simile al suono che si ode quando si è in prossimità di un condizionatore d'aria. Questo particolare sintomo può essere del tutto innocuo e privo di alcuna origine patologica ma si tratta comunque di un segnale da non sottovalutare in quanto potrebbe invece nascondere una disfunzione cardiaca a livello sistolico che se trascurata si potrebbe aggravare. Il soffio sistolico si definisce in presenza di un'anormale funzionamento della contrazione del miocardio (sistole).
Cuore sotto controllo

Correttore Postura Schiena Regolabile Supporto Tutore Clavicola Spalla Lesioni Correzione Raddrizza la Schiena per Uomini o Donne Sollievo dal Dolore di Collo e Torace

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,55€
(Risparmi 14,44€)


Soffio sistolico: cause

Descrizione parti del cuore Le cause che provocano l'insorgere del soffio sistolico possono essere diverse e di varia natura. Alcune di queste non danno necessariamente problemi di salute al soggetto mentre altre si rivelano pericolose per il paziente. Il soffio sistolico infatti, può essere il segnale di una patologia cardiaca o di un ostacolo che non permette il normale scorrimento del sangue e la corretta funzionalità sistolica. Spesso si riscontra un'insufficenza valvolare, ciò significa che le valvole che determinano il passaggio del sangue tra atrio e ventricolo non funzionano correttamente. In questo caso si potrebbe verificare un reflusso sanguigno ventricolare che viene riconosciuto come soffio sistolico. Il soffio al cuore viene distinto in diverse tipologie in base al tono, all'intensità e al tipo di suono che riproduce.

  • Schema della circolazione del sangue Con l'espressione soffio al cuore si intende un particolare tipo di rumore aggiunto emesso dal flusso sanguigno durante il suo passaggio all'interno del muscolo cardiaco. In condizioni normali il sang...
  • fibrillazione atriale sintomi La fibrillazione atriale è il termine con cui si indica un tipo di battito cardiaco irregolare in cui gli atri (le cavità superiori del cuore battono) in modo irregolare e molto rapido. In genere la f...
  • Esempio di tachicardia parossistica Più diffusa di quanto si ritenga realmente, di tachicardia parossistica sopraventricolare soffre un numero sempre più crescente di persone. La tachicardia parossistica si caratterizza per un'aritmia c...
  • Medici infartuato L'infarto miocardico acuto è la tipologia di infarto che si registra più spesso, popolarmente definito "attacco di cuore", è una delle patologie cardiache più frequenti. L'evento viene preceduto da un...

Sea, soffietto, Seychelles, acqua, Ship apribottiglie in acciaio inossidabile e frigorifero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,52€


Soffio sistolico benigno

Cuore nel corpo umano Soffio sistolico non è per forza un sinonimo di patologia cardiaca, vi sono infatti anche cause benigne che provocano quelli che vengono definiti soffi fisiologici spesso registrati in soggetti di giovane età. In presenza di una funzionalità cardiaca corretta il passaggio di sangue tra atrio e ventricolo avviene senza difficoltà grazie alla presenza di apposite valvole che si aprono e si chiudono al momento opportuno. In alcuni stati emotivi o di particolare stress si possono verificare delle alterazioni della funzionalità contrattiva miocardica causando il tipico rumore a rollio o sibilo che scompare quando cambia lo stile di vita o il momentaneo periodo di pressione emotiva. Lo stesso si verifica in caso di carenza di ferro (anemia), febbre, gravidanza e momenti di affaticamento fisico.


Possibili cause patologiche

Bambino ospedale Il soffio sistolico maligno ha origini patologiche e spesso è causato da una malformazione anatomica dell'apparato cardiocircolatorio. Quando si parla di patologie strutturali cardiache rivelate dalla presenza di un soffio al cuore, questo viene definito soffio organico. Vi sono poi malattie che indirettamente provocano difficoltà nello scorrimento sanguigno come alcune patologie veneree (sifilide), le malattie reumatiche o l'endocardite batterica. In caso il soffio sistolico sia invece dovuto a malattie congenite, il pediatra rivelerà il disturbo già in giovanissima età predisponendo un'adeguata terapia farmacologica che eviterà il peggioramento della situazione. Tra le malattie congenite la più diffusa è la cardiomiopatia ipertrofica che ha la caratteristica di avere prognosi differenti da caso a caso.




COMMENTI SULL' ARTICOLO