Tachicardia a riposo

La tachicardia a riposo

La tachicardia a riposo un disturbo che pu essere occasionale o ripetuto nel corso del tempo. Nel primo caso spesso si tratta di una problematica del tutto benigna, correlata al cibo ingerito in quel preciso momento o a particolari stati psicologici. Quando la tachicardia a riposo si ripresenta di frequente, o associata ad altri sintomi, opportuno contattare il proprio medico, per valutare la necessit di effettuare specifici esami diagnostici, alla ricerca di alcune patologie cardiache. La tachicardia a riposo una problematica che, di per s stessa, pu causare diverse problematiche, dovute allo scorretto fluire del sangue all'interno degli organi pi importanti del corpo. Inoltre, il frequente ripresentarsi di questo disturbo pu favorire la comparsa di stati patologici molto gravi, come ad esempio l'ictus, o il collasso cardiaco o anche l'infarto del miocardio.
Ictus

Beurer PO 60 Pulsossimetro Bluetooth a Lettura Istantanea con Visualizzazione Grafica del Battito Cardiaco e 100 Posizioni di Memoria

Prezzo: in offerta su Amazon a: 67,85€


I sintomi correlati alla tachicardia a riposo

Palpitazioni Il normale battito cardiaco di una persona a riposo in genere inferiore agli 80 battiti al minuto. Si manifesta la tachicardia quando i battiti superano la frequenza di 100 al minuto. Se tale condizione perdura a lungo si possono avvertire anche altri sintomi, come ad esempio le cosiddette palpitazioni: il battito cardiaco si percepisce in modo fastidioso e molto intenso. In questi casi pu capitare anche che il soggetto colpito svenga, o soffra di dolori al petto, vertigini, malessere generale. Il questa situazione il cuore batte in modo molto pi veloce del solito, cosa che lo porta ad un rapido affaticamento. Il ripresentarsi frequente di questo problema pu portare ad una serie di disturbi, correlati al fatto che il battito troppo frequente non permette la corretta ossigenazione del sangue, con conseguente deficit all'interno degli organi pi importanti del corpo.

  • Esempio di tachicardia parossistica Pi diffusa di quanto si ritenga realmente, di tachicardia parossistica sopraventricolare soffre un numero sempre pi crescente di persone. La tachicardia parossistica si caratterizza per un'aritmia c...
  • Cuore tachicardia Generalmente, la tachicardia consiste in una condizione che avviene in seguito a uno sforzo intenso o ad altre cause come alimentazione incostante e sottoposizione a terapie con determinati farmaci.Se...
  • Ritmo sinusale La tachicardia sinusale un fenomeno cardiaco oculatamente definito dalla medicina tradizionale che colpisce individui di tutte le et, pur non rappresentando un pericolo molto grave per la salute di...
  • Salute cuore Con il termine tachicardia si fa riferimento alla tipica alterazione della frequenza del battito cardiaco che inevitabilmente tende ad aumentare. I medici hanno suddiviso le cause che generano l'alter...

HI Dop - Eco-Doppler Vascolare completo, con sonde da 4, 5 e 8 MHz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 299,34€


Principali cause della tachicardia a riposo

Problemi cardiaci Le problematiche correlate alla tachicardia a riposo sono molteplici, alcune delle quali del tutto benigne. Pu infatti capitare che il cuore cominci a battere in modo eccessivamente veloce in concomitanza con il consumo di alcune sostanze, tra cui alimenti e farmaci. Il caff, il t, l'alcool, alcune droghe, i farmaci decongestionanti, alcuni antistaminici, sono tutte sostanze che possono causare una debole e transitoria tachicardia. Se tale sintomo si ripresenta ogni volta che assumiamo tali sostanze comunque opportuno sospenderne il consumo. Anche il fumo pu portare alla tachicardia. In alcune situazioni invece tale problematica correlata a specifiche patologie, quali: l'aritmia cardiaca, l'ipertensione, le problematiche che comportano uno scorretto funzionamento della tiroide, l'anemia. In alcuni casi la tachicardia a riposo un sintomo causato da un intenso stato di ansia, che si protrae a lungo nel tempo, o anche dallo stress.


Tachicardia a riposo: Rimedi e cure

Tachicardia La tachicardia un problema che si pu ripresentare frequentemente, portando ad un cronico affaticamento del cuore, con conseguenze nefaste per la nostra salute. Quando il sintomo transitorio spesso non necessario intervenire con alcun tipo di cura, anche se alcuni pazienti vengono messi a conoscenza di alcune manovre che consentono di abbassare la frequenza cardiaca in modo efficace. Tali manovre comprendono, per esempio, la compressione leggera dei bulbi oculari per qualche secondo e la cosiddetta manovra di Valsalva. Se la tachicardia correlata ad altre patologie necessario seguire terapie specifiche, adatte ad ogni singolo caso specifico. Quando si tratta di un disturbo correlato alla dieta o allo stile di vita consigliabile modificare subito questi parametri, per evitare la comparsa della tachicardia. Nel caso in cui tale problematica tenda a ripresentarsi frequentemente possibile assumere particolari farmaci, il cui utilizzo deve essere valutato con il cardiologo o con il medico curante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO