Parotite

Come si presenta e quali sono le cause della parotite

La parotite è un'infiammazione delle ghiandole parotidi, una delle più grandi ghiandole salivari, poste nella parte anteriore della mandibola. La parotite epidemica è causata dal virus Rubulavirus del ceppo Paramyxovirus, il quale si localizza principalmente nelle ghiandole salivari e nelle prime vie aeree, ovvero laringe, faringe e trachea. Questa malattia altamente contagiosa si diffonde in particolar modo attraverso le vie respiratorie e durante la malattia le ghiandole parotidi appaiono molto ingrossate e doloranti. Nella maggior parte dei casi una delle manifestazioni sintomatiche tipiche dell'infezione è il gonfiore parotideo, dovuto all'aumento del volume delle ghiandole parotidi. Il volto appare gonfio e leggermente deformato a causa dei padiglioni auricolari che appaiono più grandi e ruotati in avanti.
Infiammazione ghiandole parotidee

GoGoMobile Cubierta del pasaporte de impresión de rayas // M00118919 Parotite Animali Guinea Pig // Universal passport leather cover

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,94€


Quali sono i sintomi più diffusi della parotite

Visita medica I sintomi più diffusi della parotite epidemica sono febbre alta compresa tra i 38-40°C, dolore alle orecchie (otalgia), dolori muscolari e spossatezza generale. In alcuni casi i sintomi che preannunciano la malattia, in particolar modo nei bambini, possono essere diversi: inappetenza, dolore durante la masticazione, perdita di peso, irritabilità. Il gonfiore di origine virale delle ghiandole parotidee può coinvolgere, tuttavia, anche le altre ghiandole salivari come le ghiandole sotto-mandibolari e sublinguali, con conseguente ingrossamento dei linfonodi del collo. Il periodo di diffusione di tale malattia, soprattutto tra i più piccoli, è quello primaverile, con un periodo di incubazione di 15-20 giorni. Dopo i primi 10 giorni che si è stati contagiati dall'infezione, il virus si incomincia a diffondere con una fase viremica della durata di circa 4-5 giorni.

  • mal di gola L’autunno è arrivato, le temperature si sono abbassate notevolmente e il freddo inizia a farsi sentire. E con la nuova stagione ormai avviata, arrivano anche i primi sintomi da raffreddamento, dovuti ...
  • Donna con dolore alla gola Il dolore alla gola si manifesta quando è in corso una faringite, conosciuta col nome più comune di mal di gola. La faringite è un'infiammazione della faringe, il condotto membranoso posto tra la cavi...
  • Esempio infiammazione gola La gola è il modo con cui si indica comunemente la faringe, condotto che dalla parte posteriore della bocca e del naso corre verso il basso. Infatti arriva fino alla parte superiore dell'esofago e all...
  • Sintomi tonsillite La tonsillite è un'infiammazione delle tonsille che può essere virale o batterica. Comprenderne l'origine è fondamentale per capire come curarla e come prevenirla, ad esempio nel caso di tonsillite cr...

GoGoMobile Carcasa Funda Prima Delgada SLIM Casa Case Bandera Cover Shell para // M00118919 Parotite Animali Guinea Pig // Apple iPhone 4 4S 4G

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,94€


Quando l'infezione interessa anche altri organi

Parotite febbre alta In particolare nei bambini la parotite epidemica è stata considerata una malattia dal decorso benigno, ma tuttavia possono verificarsi delle complicanze che interessano anche altri organi del corpo. Tra le complicanze più serie vi è l'orchite, una malattia che si verifica, soprattutto per gli uomini adulti, con l'ingrossamento di uno o di entrambi i testicoli con possibile febbre, nausea e dolori ai testicoli, che solo in rari casi può essere causa di sterilità. Un'altra complicanza legata alla parotite può essere la meningite con conseguente febbre, vomito e rigidità della parte posteriore del collo e l'encefalite, un'infiammazione dell'encefalo che può portare rigidità della nuca, paresi e disturbi generali dello stato di coscienza. Altri disturbi più rari sono: prostatite, ovarite, pancreatite, tiroidite.


Parotite: Terapie e vaccinazioni

Vaccino parotite Poiché la parotite presenta differenti manifestazioni da soggetto a soggetto e poiché per circa il 20% dei casi questa malattia infettiva risulta essere addirittura asintomatica, non esiste una cura unica e specifica. La diagnosi, tuttavia, è spesso semplice da fare proprio per l'ingrossamento delle ghiandole parotidee alle quali si aggiunge febbre e l'aspetto tipico degli "orecchioni". La parotite epidemica, dopo un approfondito consulto medico, può essere curata con diversi medicinali. Nella maggior parte dei casi vengono somministrati antipiretici, antinfiammatori, analgesici e terapie antibiotiche. La vaccinazione può essere una soluzione ideale per contrastare oppure attenuare questa malattia. In Italia ai bambini il vaccino viene somministrato insieme a quello contro il morbillo e la rosolia.



COMMENTI SULL' ARTICOLO