Portatore sano epatite b

Epatite B, patologia e sintomi

L'epatite B è un'infezione del fegato causata dal virus HBV che può avere conseguenze anche gravi. Può presentarsi in forma acuta e risolversi nel giro di 6 mesi circa oppure cronica e diventare permanente perché il sistema immunitario non riesce a sconfiggere il virus. Le forme croniche sono molto meno frequenti delle acute. I sintomi di questa patologia sono comuni alle altre infezioni del fegato e possono essere confusi con sintomi influenzali: astenia e perdita di appetito a cui possono aggiungersi mal di testa, nausea e dolori addominali. E' per questo che, in genere, si scopre di essere un portatore sano epatite B, o di essere affetti dalla forma cronica, effettuando un controllo ematico di routine.
Occhio con ittero

Mononucleosis: A Medical Dictionary, Bibliography, And Annotated Research Guide To Internet References

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,73€


Come si trasmette l'epatite B

Un tatuatore all'opera Il virus HBV si trasmette attraverso i fluidi corporei come sangue, saliva, urina, sperma. E' possibile contagiarsi avendo rapporti sessuali non protetti con un soggetto malato o anche con un portatore sano epatite B. Una delle modalità di contagio più diffuse tra gli operatori sanitari è la puntura accidentale con aghi infetti. E’ possibile infettarsi anche condividendo spazzolini da denti o rasoi con persone infette oppure sottoponendosi a trattamenti che prevedono l'uso di aghi o materiali taglienti non usa e getta, come tatuaggi, piercing, agopuntura, manicure e pedicure, con strumenti non adeguatamente disinfettati. La trasmissione del virus può avvenire anche in gravidanza, da madre portatrice sana al feto, e durante l'allattamento se la madre ha una carica virale molto alta.

  • malattie fegato La cirrosi è una malattia del fegato causata da un danno cronico alle cellule dell'organo. In pratica strati di tessuto fibrotico cicatriziale interrompono la struttura interna del fegato. Le cellule ...
  • Ittero sintomo epatite L'epatite virale è un'infiammazione del fegato: le cellule del fegato vengono intaccate da un virus epatotropo che può essere acuto o cronico e può provocarne la necrosi. Il virus responsabile dell'ep...
  • Persona colpita epatite L'epatite viene definita come un'infiammazione del fegato, provocata dalla morte oppure dal danneggiamento delle cellule epatiche. In genere questa patologia è causata soprattutto da un'infezione vira...
  • Esami del sangue per controllare le transaminasi Le transaminasi, o aminotransferasi, sono enzimi indispensabili per la sintesi degli amminoacidi. Si trovano principalmente nel fegato, in parte anche nei muscoli scheletrici striati e nel cuore. Veng...

®aHeal - (Formato 1) - Cintura Inguinale Per Ernia - Qualità Europea /Garantito il Ritorno al 100%

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,5€


Essere portatore sano epatite B

Provetta di sangue infetta Un portatore sano epatite B può non sapere di esserlo. I sintomi dell'infezione possono essere confusi con quelli di una sindrome influenzale. E' consigliabile, se si sono avuti comportamenti a rischio, sottoporsi ad un esame del sangue per la ricerca degli anticorpi HBV. Il test è consigliato anche alle donne che desiderano una gravidanza o che sono gravide, per poter prevenire, per quanto possibile, un eventuale contagio del feto. Essere portatore sano di epatite B significa poter infettare gli altri: è quindi consigliabile attuare delle misure preventive al fine di evitare di causare contagi non voluti. Un portatore sano non deve avere rapporto non protetti, condividere oggetti personali e deve informare preventivamente gli operatori che effettuano trattamenti con aghi e strumenti taglienti.


Portatore sano epatite b: Conseguenze tramissione

Epatite B microscopio Un fegato infettato dal virus HBV è sofferente e a lungo andare può sviluppare altre patologie come la cirrosi epatica, una reazione infiammatoria che causa la formazione di cicatrici all'interno dell'organo. Il tessuto cicatriziale riduce la capacità di funzionamento del fegato. In alcuni casi la patologia può portare all'insufficienza epatica acuta: il fegato non è più in grado di svolgere le sue funzioni e, per sopravvivere, può rendersi necessario un trapianto. Le persone affette da epatite B cronica riscontrano anche problemi ai reni che, a lungo andare, possono portare anche all'insufficienza renale. Un'altra patologia correlata al virus HBV è la vasculite, un'infezione dei vasi sanguigni. È quindi importante prevenire ogni contagio anche sottoponendosi alla vaccinazione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO