Tigna

Che cos’è la tigna e le caratteristiche della malattia

La tigna è una malattia che colpisce la pelle, i peli e le unghie del corpo: si presenta sotto forma di micosi diffusa e può avere varie forme. La maggior parte di queste infezioni dermatofizie è originata dai dermatofiti, un particolare gruppo di miceti. La tigna può essere trasmessa a un individuo da altre persone affette da questa malattia, dal contatto con animali oppure attraverso oggetti (come una sedia, un abito, la superficie di un tavolo e molti altri ancora) su cui si annidano i dermatofiti. Questi miceti si nutrono della cheratina della pelle, delle unghie, dei peli del corpo o dei capelli, provocando la comparsa di squame rossastre dall'aspetto caratteristico e immediatamente riconoscibile. Si tratta di infezioni pericolose, i cui sintomi variano in base alla forma, a sua volta indicata a seconda del punto dell’organismo colpito.
Alcuni sintomi della tigna

Gel Doccia Bagno con Olio di Melaleuca – Detergente Antimicotico 100% Naturale Antibatterico Antiodore Efficace Contro Acne,Tigna, Micosi Inguinale e Ungueale, [250ml] Made in UK

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Quali sono le diverse forme di tigna

Persona affetta da tigna L'aspetto e i sintomi della tigna variano in base all'area del corpo colpita. La forma più comune è detta tigna pedis, che si caratterizza per la presenza di fissurazioni e prurito tra le dita. Viene anche chiamata piede d'atleta. Invece la forma detta tigna del corpo comporta la formazione di chiazze pruriginose sul corpo, molto spesso con margine rilevato e dalla forma circolare. La tigna cruris si caratterizza per interessare la zona dell'inguine e viene chiamata anche prurito del fantino. In questo caso, frequente negli uomini, compare una zona pruriginosa e arrossata dai genitali alla parte interna della coscia. La forma che colpisce il cuoio capelluto è detta tigna tonsurante: interessa soprattutto i bambini ed è frequente nelle grandi città e in condizioni di sovraffollamento. L'onicomicosi è la tigna delle unghie, caratterizzata dall'inspessimento delle unghie e dalla desquamazione delle piante dei piedi o dei palmi delle mani.

  • bendaggio alluce L’alluce valgo è una patologia del piede, una delle più comuni. Si presenta con una deformità del primo dito, il metatarso, che tende a sporgere e spostarsi verso le altre dita, mentre sul lato intern...
  • dermatologo La pelle è il nostro schermo protettivo e uno strumento attraverso il quale si manifestano precise patologie provenienti dall’interno del nostro organismo. L’epidermide secerne acqua e liquidi, regola...
  • melanina La cute è una struttura molto complessa caratterizzata da numerose cellule, come i cheratinociti e i melanociti. Essi contengono l'enzima tirosinasi necessario per la formazione della melanina. La mel...
  • denti La carie dentaria è una vera e propria malattia che colpisce qualsiasi tipo di dente, anche se in particolare essa si sviluppa di più in molari e premolari. Qualsiasi dente ne può restare infetto poic...

Cooper e Gracie C & G cruelty free Pet Care C & G antibatterico anti fungine Dog spray disinfettante | Ringworm Dogs | Animal Skin cuts wounds 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,27€


Qual è la terapia per curare le forme di tigna

Bambino affetto da tigna La maggior parte delle varie forme di tigna viene diagnosticata dal medico basandosi sulla zona del corpo colpita e sull'aspetto delle macchie. A volte occorre effettuare un test per identificare il fungo attraverso la coltura dei microrganismi in laboratorio e confermare la diagnosi. In alcuni casi la forma che interessa il cuoio capelluto può essere rilevata tramite il test della luce di Wood, in quanto le infezioni presentano fluorescenza se sono illuminate dalla luce ultravioletta filtrata. Quasi sempre per curare la tigna si somministrano antimicotici: in commercio questi farmaci sono presenti in forma di creme, lozioni oppure pomate dermatologiche, anche se esistono compresse antimicotiche per le infezioni diffuse e le forme che colpiscono i capelli e le unghie. In ogni caso la terapia deve essere intensa e proseguire a lungo dopo la scomparsa dei sintomi per prevenire una recidiva.


Tigna: La prevenzione

Curare tigna Avere un sistema immunitario debole può predisporre le persone a contrarre la tigna e altri fattori di rischio sono rappresentati dalla frequentazione assidua delle palestre e dei centri sportivi e dalle attività sportive corpo a corpo. Al tempo stesso sono più predisposte le persone che soffrono di frequente sudorazione (infatti i funghi amano gli ambienti caldo-umidi) e che presentano lesioni di diverso genere sul cuoio capelluto, sulla pelle oppure sulle unghie. Dato che si tratta di una malattia facilmente trasmissibile è difficile mettere a punto una prevenzione efficace, tuttavia si consiglia di lavarsi spesso le mani e di sottoporre a periodici controlli i propri animali domestici. Inoltre è bene non toccare le persone già affette da tigna, mantenere puliti gli spazi comuni (o pretendere che lo siano nel caso delle palestre), non usare vestiti e oggetti di altre persone e mantenere il proprio corpo fresco e asciutto.



COMMENTI SULL' ARTICOLO