Dimagrimento

Dimagrimento

Una problematica molto diffusa al giorno d’oggi è l’obesità. Questo disturbo dell’alimentazione, si può presentare a qualsiasi età e può essere la conseguenza di numerose cause. Questa malattia affligge più della metà della popolazione italiana e di tutti i Pesi occidentali. L’obesità è una malattia che si manifesta con l’aumento di peso costante fino al raggiungimento di una forma sproporzionata del corpo. Oltre alla problematica estetica parecchio evidente, l’obesità può portare gravi conseguenze per quanto concerne la funzionalità dell’organismo, e all’insorgenza di malattie come colesterolo in eccesso, problemi cardiaci, problemi respiratori, problemi muscolari. Quelli elencati sono solo alcuni di un lunghissimo elenco di complicazioni che questa malattia comporta. Solitamente l’obesità dipende da due fattori preponderanti: l’alimentazione scorretta, uno stile di vita totalmente sedentario, e turbe di tipo psicologico. Il nostro corpo infatti risponde alla mente, alle mancanze, ai desideri, allo stress, attivando un meccanismo di sfogo che nella maggior parte dei casi si riversa sul cibo, e dunque nel rifiuto di questo o nell’assimilazione eccessiva di questo.

Per dimagrire in maniera sana è bene individuare innanzitutto la problematica, e poi prendere la decisione idonea per dimagrire e poi mantenersi in forma. E’ importante innanzitutto valutare il proprio peso corporeo e stabilire insieme ad un nutrizionista o ad un dietologo quanto perdere in un determinato arco di tempo. Il primo passo è dunque la dieta, ma anche l’attività fisica ha una valenza enorme, infatti queste due variabili sono direttamente proporzionali l’una all’altra, e non sono proficue prese singolarmente l’una senza l’altra. La dieta non è chiaramente uguale per tutti, ma varia da soggetto a soggetto, a seconda della costituzione, della massa grassa e magra, dell’età. Le persone giovani dovranno necessariamente assumere un quantitativo maggiore di calorie, poiché il corpo ha bisogno di maggiori energia. Una persona anziana al contrario, che conduce una vita sedentaria, rispetto ad un giovane, dovrà optare per una dieta leggera, poco grassa. L’alimentazione finalizzata al dimagrimento è dunque variabile, ma presenta in linea di massima un minimo comun denominatore, ovvero il mangiare sano, e in quantità regolari. Commette un gravissimo errore di valutazione chi digiuna per giorni e giorni, nutrendosi con il minimo indispensabile, e si gonfia poi di cibo nelle grandi occasioni. Mangiare in maniera sregolata non aiuta l’organismo a perdere peso, ma comporta solo uno scombussolamento completo di tutto il metabolismo che in questo modo, subisce tutta una serie di alterazioni.

perdere peso

Pillole Sistema Dimagrimento Garcinia Cambogia 60 capsule adatte per uomo e donna - reprimono naturalmente l'appetito

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 16€)


Mangiare sano

alimentazione sanaUn’alimentazione sana si basa generalmente su cibi di vario genere, assunti in quantitativi giusti per tre volte ad giorno. La colazione è certamente il pasto più importante della giornata. A colazione è bene nutrirsi con un bicchiere di latte, semplice o macchiato, o una tazza di thè, con biscotti leggeri non al burro, o con fette biscottate con un velo di marmellata. Pochi zuccheri che fanno bene perché aiutano ad immagazzinare l’energia giusta per affrontare lo stress di un’intera giornata. Anche i cereali sono ottimi, poiché oltre a garantire la linea, e a favorire il dimagrimento, aiutano il metabolismo a carburare sin dalle prime ore del mattino. A metà mattinata, si può mangiare qualcosa di leggero e semplice, come un frutto (mela, pera, arancia, ananas … ) o uno yogurt magro a base di frutta. Sono gli spuntini ideali che soddisfano e appagano il lieve senso di appetito. A pranzo solitamente è meglio assumere carboidrati. La pasta, il pane ed il riso, costituiscono i piatti ideali per il pranzo, soprattutto se accompagnati da legumi, per esempio, la pasta con i fagioli, con le lenticchie, con i piselli, con i ceci, o condita con sughi semplici, non troppo ricchi di olio e sale, nemico acerrimo della linea. Molto importante è mangiare cibi ricchi di acqua come la frutta e la verdura; non c’è limite per questi due alimenti poiché essi sono ricchi di fibre, acqua e vitamine, assolutamente indispensabili per il benessere dell’organismo, poiché ne favoriscono l’idratazione, l’apporto energetico necessario ed essendo ricchi di acqua, favoriscono il senso di sazietà. L’assunzione di carni sia bianche che rosse, è importante ma non indispensabile, poiché l’assimilazione continua e spasmodica di questi alimenti non comporta alcun tipo di dimagrimento, anzi. L e carni rosse in particolare sono ricche di grassi e difficili da digerire, per cui, è importante mangiarne ma in maniera misurata.

  • dimagrire Molti uomini e donne, in modo particolare soprattutto il gentile sesso, sono afflitti dal problema del dimagrimento. Quando si avvicina l'estate e c'è la prova costume incombente, ecco che tutti ricor...
  • pancia piatta Avere la pancia non proprio piatta e scolpita da perfetti addominali è un problema che può assillare gli uomini come le donne, i grassi come i magri. La pancia grassosa, ovviamente, scaturisce da una ...
  • Dimagrimento localizzato E' risaputo che una dieta associata al dimagrimento esclusivo di una determinata zona del corpo non esiste. Se insomma si ha una pancia grossa, ma braccia e gambe magre, non si può pensare di seguire ...
  • Jogging Il Jogging anzitutto può essere definito come una leggera corsa, effettuata ad una velocità minore di 10 chilometri orari. Ciò significa che per fare un chilometro di corsa occorrono, circa, sei minut...

Cura mensile ReToxan detox Complex | Disintossicazione e dimagrimento di pari passo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


Dimagrire con lo sport

dimagrire Per dimagrire, è necessario seguire una dieta che non sia ferrea, mangiando cibi graditi, senza eccessive privazioni e forzature. Ad un risultato ci si arriva con sacrificio ma senza eccedere. Una dieta non gradita inoltre, comporta la cosiddetta fame nervosa che porta a ingerire cibi per rabbia o insoddisfazione. Cosi, se si sta seguendo un regime alimentare eccessivamente ferreo, si arriva a crollare ed a cedere alla tentazione di ingerire cibi assolutamente vietati. E’ importante inoltre dormire molto. Il riposo è fondamentale per il recupero delle energie. La fame di determinati cibi, viene proprio dal mancato sonno: per recuperare le energie perdute si punta su cibi zuccherosi, e bevande molto dolci. Per dimagrire e mantenere il peso costante è fondamentale tenere sotto controllo le calorie. Queste ultime non devono essere ridotte eccessivamente, se non si vuole perdere peso in maniera eccessiva ed arrivare non al dimagrimento ma ad un deperimento. Fondamentale ai fini del dimagrimento è l’attività fisica. Anche in questo caso, c’è la massima libertà di scelta, dagli sport più semplici a quelli estremi, purchè il corpo sia in movimento. Lo sport scarica lo stress, favorisce il dimagrimento, la tonificazione muscolare, e il rassodamento della pelle. Abbinato ad una dieta idonea, lo sport è il supporto ideale per avere un corpo bello e sano e per mantenere la linea senza troppi sacrifici.

Per chi ama stare all’aria aperta, l’ideale è il jogging, mattutino o serale. Si può correre da soli, o in compagnia, scegliendo i precorsi che si preferiscono, mantenendo un allenamento costante di tre volte la settimana per un’ora o poco più. Insieme al jogging, c’è il fit walking, la passeggiata veloce e atletica, che può svolgersi in montagna, in spiaggia, in città. Per chi ama l’acqua, il nuoto, l’acqua gym, e l’idro byke, favoriscono un dimagrimento quasi immediato. L’acqua è un elemento pesante rispetto all’aria, per cui, i movimenti stessi risultano pesanti e difficili da effettuarsi. Il nuoto è uno sport molto completo che coinvolge la muscolatura tutta, rassodando e tonificando in breve tempo. Per chi ama la competizione, ma intende dimagrire, gli sport ideali sono il calcio, il tennis, il basket, la pallavolo. Per chi ama stare a contatto con la gente, la palestra, insieme all’aerobica e alla danza stessa. Importante è fare esercizi mirati, che snelliscano i punti dolenti su cui si tende ad accumulare grasso in eccesso, come l’addome, le gambe i glutei. Il G A G è la disciplina ideale completa che insiste su queste tre fasce, rassodandole e bruciando i grassi. Gli esercizi di gag possono essere potenziati da manubri e pesetti.


Dimagrire lentamente

Anche i massaggi sono molto importanti per il mantenimento di una pelle tonica e soda e sono idonei per il dimagrimento. Il massaggio può essere effettuato sia manualmente che con macchinari. Il massaggio manuale, si basa su semplici tecniche: sfioramento, pizzicamento, frizionamento, impastamento e pressione. Le creme utilizzate per i massaggi, solitamente sono affini al dimagrimento, come quella alla caffeina, sostanza che combatte l’insorgere dei tessuti adiposi e della cellulite, ai frutti rossi, o i fanghi che stimolano la microcircolazione, e favoriscono, cosi, lo snellimento del corpo. Agiscono col massaggio, in particolare di notte. I massaggi vanno dilazionati nel tempo, quindi vanno effettuati su un minimo di sei mesi per due o tre volte la settimana. Hanno in totale la durata di un’ora.

Per dimagrire, sono ottime anche le saune, che aiutano ad espellere dalla pelle tutte le tossine. Solitamente la sauna da sola non ha alcuna valenza, ma abbinata ad un massaggio o ad un allenamento idoneo, garantisce un sollievo mentale e fisico. La pelle sarà più bella e più lucida e con diverse sedute si perderanno i centimetri. Il dimagrimento non sempre risulta essere salutare. Si desidera dimagrire per raggiungere un peso forma e stare bene con se stessi, per inseguire un modello di fisicità imposto, per indossare taglie piccole. Spesso però il dimagrimento diventa eccessivo, e si snoda in problematiche diverse come l’anoressia. Molte donne, di giovane età, dimagriscono velocemente, imponendosi regimi di diete ferree, facendo sport continuamente, trascurando se stesse ed il proprio benessere per raggiungere un peso sempre più basso. L’anoressia è una malattia, e non va confusa con la semplice perdita di peso. La conformazione corporea è parecchio soggettiva, ragion per cui, seguiti da un dietologo e da un personal trainer, perdere peso, sarà più semplice del previsto.

E’ importante vivere il dimagrimento con soddisfazione, rendendosi conto dei propri limiti, e cercando di essere obbiettivi rispetto ai propri chili. Anche lo stress della vita quotidiana può portare ad un dimagrimento; chi soffre psicologicamente, assume nei confronti del cibo un atteggiamento negativo, di rifiuto o di attaccamento. Da quello stesso cibo però non si trae alcun beneficio. La mente può tutto sul corpo. Si dimagrisce col corpo, come si dimagrisce nell’anima. E’ importante star bene, per dimagrire con cognizione di causa, con serenità e tranquillità, raggiungendo risultati pienamente soddisfacenti!!! Per dimagrire sono necessari piccoli accorgimenti quotidiani, che inizialmente possono sembrare insormontabili, ma che in realtà sono semplici abitudinari ed utili: mangiare sano ed in maniera regolare, fare sport e soprattutto sorridere!!!




COMMENTI SULL' ARTICOLO