Leptina

Cos'è la leptina, l'ormone che regola l'appetito

Se hai provato diete restrittive senza risultati apprezzabili ti sarai reso conto probabilmente che perdere peso non è solo una questione di calorie, di disciplina e di forza di volontà. Le più moderne ricerche scientifiche hanno infatti dimostrato che nei problemi di sovrappeso gli squilibri ormonali giocano un ruolo fondamentale. La leptina, in particolare, è uno degli ormoni direttamente collegati al grasso corporeo e all'obesità e svolge un ruolo importante nel controllo dell'appetito, nel metabolismo e nella perdita di peso. Essa, definita anche ormone della fame o ormone della sazietà, è rilasciata dalle cellule adipose ed invia segnali all' ipotalamo nel cervello, comunicando il messaggio che l'organismo è sazio e non ha bisogno di cibo. In questo modo il corpo attingerà ai depositi di grasso immagazzinato. Questo ormone, pertanto, contribuisce a bruciare i grassi e ad attivare il metabolismo.
La leptina regola l'appetito

African Mango Compresse Dieta - Mango Africano Per Perdere Peso Velocemente ! 30 Pillole di ogni Prodotto - Perdere Fino a 4.5 Kilo in 4 Settimane Con Questi Super Forte Dieta Compresse Dimagranti Conosciuto Anche Come Supplemento Irvingia Gabonensis Questo NUOVO Herbal Regola LEPTINA - Un Ormone Naturale Che Controlla il Grasso Corporeo ! Perdita Di Peso e Dimagrire in Fretta! GRATIS DIETA PIANO - 30 x Super Forte Dieta Pillola Dimagrante Per Un Massimo di 1 Mesi Alimentazione !

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 13€)


La resistenza dell'organismo alla leptina causa di sovrappeso

Conseguenze della resistenza alla leptina Chi è in sovrappeso ha molto grasso corporeo le cui cellule adipose producono molta leptina. Pertanto il cervello dovrebbe sapere che c'è un deposito di grasso a cui l'organismo può attingere e non dovrebbe desiderare altro cibo. Il problema è che nelle persone obese o in sovrappeso, si determina una condizione di resistenza ad essa, per cui il corpo non ascolta il messaggio di sazietà e l'ormone non è più in in grado di stimolare il metabolismo o sopprimere l'appetito. Questa particolare condizione di squilibrio rende difficile se non impossibile la perdita di peso. Oggi si ritiene che la resistenza alla leptina sia la principale anomalia biologica causa dell'obesità: quando il cervello non riceve il segnale di sazietà pensa erroneamente che stiamo morendo di fame, che dobbiamo mangiare di più e risparmiare energia. Questo ci spinge anche ad essere più pigri e a bruciare meno calorie.

  • agrumi Una dieta per essere sana ed equilibrata inevitabilmente deve poter contenere tutte le sostanze necessarie al corretto funzionamento del nostro organismo. E' sempre stato detto come le diete drastiche...
  • catene aminoacidi bcaa I bcaa, il cui nome completo è Branched-chain amino acid ossia Aminoacidi a catena ramificata, sono aminoacidi essenziali per il nostro organismo. Gli aminoacidi essenziali sono i componenti delle...
  • bcaa Con il termine “aminoacidi ramificati” si indicano gli aminoacidi a catena ramificata ( gli “Branched-chain amino acid o bcaa) che come dice la loro stessa denominazione hanno una struttura chimica fo...
  • integratori alimentari Molti sportivi tendono ad assumere determinati integratori alimentari al fine di consentire al proprio organismo le giuste sostanze per il corretto funzionamento. Chiaramente chi pratica molta attivit...

Estratto di mango africano per perdere peso, brucia grassi che controlla i livelli di leptina per dimagrire velocemente, 6000 mg di estratto, pillole dimagranti che inibiscono l’appetito, 90 compresse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,45€


Le cause per cui l'organismo sviluppa la resistenza alla leptina

Obesità e resistenza alla leptina Quali sono le cause della resistenza alla leptina? Esse vanno cercate in primo luogo in uno stile di vita tipicamente moderno: il cibo spazzatura, la mancanza di esercizio fisico, un alto livello di stress e la mancanza di sonno sono tutti fattori che, come hanno dimostrato gli scienziati, sarebbero in diretta relazione con questo squilibrio biochimico. Quest'ultimo, inoltre, viene determinato da uno stato di infiammazione nell'ipotalamo, dall'elevata presenza di acidi grassi liberi nel sangue, e infine da un'eccessiva quantità di leptina nell'organismo che provoca una mancanza di sensibilità all'ormone. Si verifica pertanto un circolo vizioso: le persone con maggiore grasso corporeo ne producono una quantità così eccessiva da renderle resistenti all'ormone e dunque meno in grado di perdere peso.


Leptina: Come fare per combattere la resistenza

Dieta leptina E' possibile contrastare la resistenza alla leptina cominciando a cambiare il nostro stile di vita. Prima di tutto andrà ristabilito un ritmo circadiano, con un equilibrio tra sonno e veglia che eviterà di consumare pasti durante la notte. Va inoltre limitato il più possibile il consumo di grassi saturi e di carboidrati responsabili dell'infiammazione dell'ipotalamo che determina la resistenza alla leptina. Ridurre il consumo di grassi saturi e carboidrati servirà a diminuire il livello di acidi grassi e di trigliceridi nel sangue. Andrà invece aumentato il consumo di fibre e soprattutto di proteine, a cominciare dalla mattina a colazione. Da preferire, inoltre, gli alimenti ricchi di acidi omega-tre, presenti soprattutto nel pesce, che alleviano l'infiammazione e combattono la resistenza all'ormone. Infine, introdurre nella routine giornaliera dell'esercizio fisico, sarà fondamentale per risvegliare il metabolismo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO