fibre alimentari

La rieducazione alimentare

Per la salute dell'organismo l'alimentazione svolge una funzione primaria, da essa insomma sono tratte le varie capacità nutrizionali in grado di mantenere sempre al meglio il processo vitale. L'intoppo emerge quando l'alimentazione non è completa o è ricca di sostanze considerate più che altro dannose per la salute dell'organismo. Proprio per questo non ci si stanca mai di ripetere come sia fondamentale mangiare in modo sano, equilibrato e soprattutto vario, inglobando quindi tutte quelle sostanze necessarie al corretto funzionamento dell'organismo. E' il classico concetto che ogni medico, soprattutto nutrizionista, vi dirà costantemente ogni giorno. Recarsi da un esperto dell'alimentazione non per forza riguarda la volontà di perdere peso, ma è indispensabile per una riducazione alimentare. Sicuramente l'accumulo di peso è il primo segnale che la nostra alimentazione non è assolutamente salutare, è il primo campanello d'allarme che dovrà spingervi a mangiare in modo diverso e soprattutto sano.

rieducazione alimentare

Bucce di Psillio, Psyllium Fibra è Un Potente Integratore di Fibre Che Promuove la Regolarità e La Salute Cardiaca e Gastrointestinale, Supportando La Perdita di Peso, Fabbricato UK, 500mg 120 Capsule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,49€


Le fibre alimentari

fibre alimentariCome detto vi sono diversi valori nutrizionali che ogni alimento possiede e che diventano importanti per potersi alimentare correttamente. Esistono proteine, grassi, carboidrati, vitamine e così via, ma non bisogna sottovalutare l'apporto quotidiano delle fibre alimentari. Si parla solitamente nel campo dell'alimentazione soprattutto dell'importanza delle vitamine o delle proteine e così via, sottovalutando a volte determinati altri elementi che invece svolgono una funzione non indifferente per l'organismo umano. E' per questo che diventa importantissimo riuscire a conoscere al meglio le proprietà benefiche di qualsiasi tipo di sostanza nutritiva, questo è il primo passo per una rieducazione alimentare. Sin da piccoli ci insegnano la differenza tra il bene e il male, questa deve essere ben presente anche nel campo dell'alimentazione. Cosa sono allora queste fibre alimentari? Scientificamente sono definiti polisaccaridi vegetali non digeribili, si tratta quindi di parti di alimenti prettamente vegetali che il nostro organismo non è in grado di assimilare. Le fibre alimentari non hanno propriamente un significato a livello nutrizionale, ma svolgono un ruolo di primo piano nella salute umana. Esse sono fermentate, parzialmente o totalmente, dalla flora batterica del colon, si capisce quindi già da qui come svolgano un ruolo importante soprattutto per il nostro intestino.

  • Le fibre aiutano la digestione Le fibre sono degli elementi di natura chimica, chiamati polisaccaridi e presenti in alcuni tipi di alimenti. Hanno una natura vegetale e la loro presenza è importante per l'organismo perché il nostro...
  • Alimenti ricchi di fibre Le fibre alimentari sono una componente molto importante della dieta quotidiana perchè favoriscono il benessere equilibrando l'attività intestinale. Si trovano in tutti i cibi vegetali, in quantità va...
  • piramide alimentare La piramide alimentare è una vera e propria rappresentazione grafica piramidale che ha al suo interno una struttura precisa sulla quale si basa la dieta adatta ad ogni individuo. Di piramidi aliment...
  • il mirto Il mirto lo si può considerare tranquillamente un alimento, anche se principalmente si tratta di una pianta, detta Mirtys Communis, che è sempreverde e cresce nelle zone del Mediterraneo. Il mirto è p...

Equilibra - 13 Erbe con Fibra, 100 Compresse

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Fibre alimentari solubili

In un periodo dove il cancro all'intestino, più specificamente al colon, è in forte aumento, bisogna prestare molta più attenzione a quegli elementi che possono in un certo senso difenderlo. Le fibre alimentari svolgono quindi proprio questa funzione di protezione nei riguardi dell'intero apparato intestinale. Bisogna però chiarire come esistano due tipi di fibre, quelle solubili e quelle insolubili. Le fibre solubili hanno una grande capacità di legare le molecole d'acqua, quando entrano a contatto con questo liquido formano una sostanza gelatinosa che si aderisce alle pareti dell'intestino. Proprio tale sostanza garantisce un forte potere saziante, proprio per questo svolgono un ruolo importante nel campo delle diverse diete alimentari. Riescono inoltre a ridurre l'assorbimento dei grassi e del colesterolo, prevendendo in questo modo le malattie cardiovascolari. Le fibre solubili permettono anche di eliminare il problema della stipsi e possono essere molto utili per quelle persone che soffrono di problemi metabolici. Sicuramente il punto più importante da tener presente è che queste fibre alimentari solubili aiutano notevolmente la possibilità di contrarre qualsiasi tipo di tumore intestinale. Dove possiamo trovare queste fibre alimentari solubili? Gli alimenti ricchi di queste fibre sono le albicocche, i legumi, il riso integrale, l'orzo perlato, la crusca di avena, le mele.


Fibre alimentari insolubili

Per quel che riguarda invece le fibre alimentari insolubili è importante dire che possiedono una gran capacità di trattenere l'acqua e proprio per questa loro funzione sono in grado di aumentare il peso e il volume delle feci, accelerano notevolmente la motilità intestinale. Questa interessantissima funzione permette di migliorare notevolmente la regolazione delle funzionlità intestinali. Quali alimenti sono delle fonti importanti di fibre alimentari idrosolubili? Cereali integrali, la crusca di grano, il pane integrale, l'orzo intero, le verdure, i fagioli, le fave, i piselli, il radicchio rosso, le melanzane, le carote e le pere. E' però altrettanto importante sapere quante fibre alimentari poter assorbire durante l'alimentazione quotidiana. Un eccesso di fibre rischia infatti di ostacolare l'assunzione di altri elementi fondamentali per la nostra salute come il calcio, il magnesio e il ferro. A tal proposito diciamo che la quantità giornaliera delle fibre alimentari si aggira intorno ai 20 e 35 grammi. La loro assunzione è poi importantissima per prevenire malattie metaboliche (obesità, gotta, calcoli renali), cardiovascolari (ipertensione, infarto, trombosi), del colon (stitichezza, emorroidi, appendicite, cancro del colon). Prestate quindi attenzione alle fibre alimentari.




COMMENTI SULL' ARTICOLO