Borsite calcaneare

La borsite calcaneare

La borsite calcaneare, spesso scambiata per una tendinite d’Achille, è una forte infiammazione della borsa situata nella zona in cui il tendine d'Achille si interseca sul calcagno al limite della fascia plantare. La borsa è, di fatto, una sorta di piccolo cuscino atto a lubrificare l’osso del calcagno e i tendini sovrastanti facilitando i movimenti e agendo da protezione dei tessuti limitando gli sfregamenti. Se le borse subiscono ripetutamente urti a causa del movimento, si infiammano, provocando dolore. La persona colpita avverte dolori assai intensi al calcagno e talvolta anche nella parte posteriore della pianta del piede. Le borse dolgono alla pressione e il calcagno è gonfio e arrossato e al tatto è quasi somigliante a una spugna. C'è un'esacerbazione della sintomatologia se si sta in punta di piedi pensando di alleviare il dolore.
ossa del piede

ACZZ Tutore per immobilizzatore alla caviglia slogato - Supporto del piede a compressione per uomini e donne - Protezione avvolgente stabilizzatore in neoprene - Tendinite, sperone calcaneare, distor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,7€


Cause

radiografia calcagno La borsite calcaneare può essere dovuta a cause fisiche, come la presenza del piede cavo ovvero un piede con una volta plantare pronunciata o della spina calcaneare cioè un calcagno sporgente e allargato, una deformità del calcagno che può essere presente già alla nascita o che viene acquisita col tempo. Spesso, la borsite è causata dall'utilizzo di calzature consumate o strette o plantari non adeguati, oppure ancora da sforzi eccessivi come negli allenamenti degli sportivi che, infatti, sono maggiormente soggetti a questo stato infiammatorio a causa delle sollecitazioni a cui sottopongono i tendini. L'allenamento mette al riparo dalla borsite e non a caso l'infiammazione si presenta negli sportivi improvvisati che praticano sport saltuariamente o riprendono dopo un periodo di inattività e senza preparazione muscolare.

  • colite ulcerosa La colite ulcerosa è un’infiammazione dell’intestino, più in particolare parte come infiammazione dell’intestino crasso che sarebbe la parte centrale di tutto l’intestino. Colpisce dapprima l’intesti...
  • polmonite La polmonite è una malattia che colpisce l'apparato respiratorio: si tratta più precisamente di un’infezione dei polmoni, quando vengono attaccati da batteri o virus; l'infiammazione costituisce una n...
  • Zona interessata dalla colite da stress La colite da stress, anche detta sindrome del colon irritabile, è un disturbo intestinale che si presenta con sintomi molto variabili in base ai soggetti. Essa parte da una forte componente psicosoma...
  • Cavità auricolare infiammata Quella esterna è una forma di otite particolarmente fastidiosa, poiché oltre al classico orecchio gonfio si manifesta con sintomi piuttosto forti come dolore e febbre alta. Questa infezione deriva da ...

Calzini for La Cura dei Piedi 2 Pezzi Calzini for Tallone in Gel Idratante in Silicone con Cura della Pelle del Piede di Rottura del Foro (Color : A)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,34€


Diagnosi e cure

tutore per borsite Il paziente lamenta un dolore molto forte e invalidante mentre cammina e, il calcagno, dolente quando si preme, presenta gonfiore e arrossamento. La borsite calcaneare si diagnostica tramite i sintomi riportati dal paziente in sede di visita e un'ecografia o una radiografia in cui si evidenzierà un ispessimento pronunciato della borsa dovuto al processo infiammatorio in atto. Il trattamento sarà secondo la causa che ha generato il problema, dopo che lo specialista avrà escluso tramite la diagnosi differenziale, altre possibili patologie del piede e in particolar modo quelle riguardanti il tendine d'Achille, che potrebbero provocare lo stesso tipo di dolore. Se la borsite sarà imputabile all'utilizzo di calzature o plantari non idonei, il medico consiglierà semplicemente di non indossarli più e di rimanere a riposo il tempo sufficiente per guarire.


Borsite calcaneare: Consigli

dolore piede Antinfiammatori e pomate faranno il resto e solo nel caso in cui nonostante tutte le misure del caso adottate non siano state sufficienti a mitigare o curare il dolore, lo specialista potrebbe pensare di ricorrere alla chirurgia che tenderà essenzialmente a rimuovere le borse e a modellare nuovamente il calcagno. Se il problema sarà curato con molta attenzione e sin dagli esordi, si risolverà nel giro di poche settimane e il paziente potrà ritornare alle sue normali attività senza strascichi o ripercussioni. Se invece, si tenderà a sottovalutare l’infiammazione, rimandando e, di fatto, continuando a sottoporre la zona dolorante e infiammata a sollecitazioni e sfregamenti, allora la guarigione richiederà molto più tempo. Per evitare le recidive, il medico consiglierà inoltre di eseguire esercizi di stretching per rinforzare i talloni.


  • borsite calcagno La borsite del tallone, o retrocalcaneare, è un'infiammazione dolorosa al piede. Interessa la zona tra il tendine d'Achi
    visita : borsite calcagno

COMMENTI SULL' ARTICOLO