Piede gonfio

Perché si ha il piede gonfio

Il piede gonfio può essere la conseguenza di un affaticamento prolungato durante lo svolgimento delle attività abituali. Trascorrere molto tempo in piedi per impegni lavorativi con scarpe scomode o dotate di tacchi troppo alti, comporta una cattiva circolazione, che non assicura la risalita dei liquidi. Per quanto riguarda la circolazione, il piede gonfio può derivare anche dall'utilizzo di collant o indumenti troppo stretti, anch'essi causa di una compressione troppo elevata. È proprio questo scompenso che provoca un accumulo di sostanze nei tessuti periferici del corpo, con conseguente gonfiore dei piedi. Oltre alle abitudini sbagliate, come introdurre una quantità di sale troppo elevata nella dieta giornaliera, che provoca ipertensione ed una cattiva circolazione, a contribuire all'avvento del gonfiore al piede possono insorgere delle patologie di tipo cardiaco, vascolare, infiammazioni articolari, insufficienze renali. È bene in questo caso consultare il medico che impartirà una serie di esami specialistici, per valutare la causa del gonfiore.
Gonfiore piede

Haofy cuscinetti per scarpe, 7mm solette per tallonite in silicone per alleviare il dolore, fascite plantare, spina calcaneare e borsite del tallone, 2 coppie soletta in gel per uomo e donna (L)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,09€
(Risparmi 1€)


Patologie collegate al piede gonfio

Piede gonfio Quando vi è un'insufficienza cardiaca, un'incapacità del cuore di pompare sangue, rispondendo alle esigenze metaboliche dei tessuti, avviene un accumulo di liquido negli arti inferiori (piede gonfio). Il sangue, scorrendo in modo inefficace, affatica le pareti venose, aumenta la pressione e fa sì che i liquidi vadano a depositarsi tra la cute e il muscolo del piede. Spesso questo gonfiore ai piedi si manifesta anche alle caviglie, a causa dell'elevata pressione arteriosa. La presenza dei reumatismi, infiammazioni articolari che possono colpire i piedi comporta, oltre al gonfiore, un forte dolore, rigidità al piede, senso di spossatezza, calore e rossore. Se la causa del piede gonfio non è associabile ad un trauma, un infortunio momentaneo che provoca un ematoma, è opportuno indagare circa la natura della patologia in atto. Così come è doveroso verificare se il gonfiore interessa un solo piede o è bilaterale, in quanto la patologia responsabile del gonfiore potrebbe essere un "linfedema", un accumulo di materiale linfatico dovuto ad uno scarso funzionamento del sistema linfatico.

  • bendaggio alluce L’alluce valgo è una patologia del piede, una delle più comuni. Si presenta con una deformità del primo dito, il metatarso, che tende a sporgere e spostarsi verso le altre dita, mentre sul lato intern...
  • massaggio piedi La riflessologia è una vera e propria terapia, che affonda le sue radici nel presupposto che il benessere dell’individuo è influenzato da ogni singolo aspetto della vita di una persona. La riflessolog...
  • pedicure I piedi, come le mani, richiedono una cura attenta e costante. Anche se nascosti, nella maggior parte dei casi, i piedi hanno un bisogno continuo di protezioni, perché anch’essi sono sottoposti a prob...
  • piedi gonfi Sono sempre più le persone che soffrono di piedi gonfi, improvvisamente la parte estrema degli arti inferiori del vostro corpo tenderà ad aumentare il proprio volume. Un problema molto comune che non ...

HoMedics Idromassaggiatore Plantare, Massaggio Piedi 4 in 1 Lenitivo con Funzione Calore, Testine Massaggianti, Idromassaggio, Accessori in Pietra Pomice e Rullo Inclusi, Taglia 47 Max

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46,99€
(Risparmi 23€)


Piede gonfio e gravidanza

Sgonfiare piedi gravidanza Nel delicato periodo della gravidanza è possibile che si manifestino cambiamenti dell'organismo: il corpo in gravidanza trattiene più liquidi, l'utero aumenta di volume e provoca una maggiore pressione sulle vene, rendendo così difficile il ritorno del sangue al cuore. Tutto ciò comporta la comparsa del piede gonfio, che può essere associato anche alla ritenzione idrica, un ristagno dei liquidi e della linfa dovuto ai continui cambiamenti ormonali, che si accumulano negli arti inferiori. Il senso di pesantezza e di calore che provoca il piede gonfio, può essere alleviato adottando degli accorgimenti salutari che permettono di intraprendere in modo salubre la gravidanza. Effettuare dei massaggi drenanti ai piedi che ripristinano la normale circolazione e facilitano la risalita dei liquidi, donerà un senso di leggerezza e sollievo, così come praticare una'attività fisica moderata, anche camminare in piscina, comprimerà i tessuti e donerà ristoro ai piedi.


Rimedi e trattamenti

Massaggi piedi Se il piede gonfio è associato a disturbi seri, è opportuno indagare circa la patologia in modo approfondito e effettuare una terapia adatta, in quanto curando la malattia in atto, si risolverà anche il gonfiore al piede. Nel caso in cui il piede gonfio è la conseguenza di abitudini alimentari sbagliate, ritenzione idrica o stanchezza, è possibile effettuare un esercizio fisico costante che ristabilisce una buona circolazione. I muscoli del polpaccio fungono da "pompa" per portare il sangue al cuore: ecco che anche un movimento semplice del piede gonfio, è utile per ridurre l'edema. Un pediluvio rilassante con prodotti naturali, magari alternando bagni di acqua calda a getti freddi, faciliterà la circolazione vascolare del piede. Spesso associata al gonfiore dei piedi è l'obesità, in quanto un carico elevato sugli arti comporta una cattiva circolazione del sangue.




COMMENTI SULL' ARTICOLO