Sintomi pressione bassa

I sintomi pressione bassa

I sintomi pressione bassa sono tra i più vari; molti soggetti che soffrono di pressione bassa infatti non mostrano alcun sintomo evidente e si accorgono di questo problema quando effettuano la misurazione della pressione sanguigna per altri motivi. Altri soggetti invece mostrano sintomi vari, tra cui capogiri, mal di testa, colorito pallido, sensazione di svenimento, sudorazione eccessiva, capogiri. La tipologia di sintomi pressione bassa manifestati dipende sia dalla motivazione che porta a soffrire di questo problema, sia dalla rapidità con cui la pressione si abbassa. In linea generale una persona che ha costantemente la pressione sanguigna bassa tende a non avere sintomi di sorta, se non in rare occasioni. Manifesta invece sintomi severi il soggetto che ha una pressione sanguigna normale, con degli improvvisi picchi verso il basso. È proprio in concomitanza con questi picchi che si manifestano maggiormente i sintomi.
Misura della pressione sanguigna

Cintura lombare Proworks per supporto | Tutore per supporto lombare per Allenamento, Sport & Lavoro - Unisex - Media (25" - 35" / 65cm - 90 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€
(Risparmi 5€)


Cosa si intende per pressione bassa

Mal di testa da pressione bassa La pressione del sangue nel sistema circolatorio varia da soggetto a soggetto. In linea generale però si parla di pressione normale quando si hanno valori di circa 120-140 mmHg per la cosiddetta massima, meglio indicata come pressione arteriosa sistolica, e circa 70-90 mmHg per la minima, pressione arteriosa diastolica. Se in un soggetto la pressione sistolica si abbassa al di sotto dei 90 mmHg si può parlare di pressione bassa. Una corretta pressione sanguigna consente al sangue presente nel nostro corpo di avere una circolazione perfetta, quindi il cervello e gli organi ottengono tutto il sangue, e quindi anche l'ossigeno, che gli necessita nel corso delle diverse situazioni che si svolgono nella giornata. Quando si manifestano dei sintomi pressione bassa molto severi il cervello non riesce a ricevere sufficiente quantità di sangue, va quindi in sofferenza. Se la condizione permane a lungo si possono verificare problematiche anche gravi. Oltre a questo la pressione bassa in alcuni casi è correlata a patologie abbastanza gravi.

  • sforzo fisico Bisogna stare molto attenti quando si pratica il fitness, qualsiasi tipo di attività sportiva può essere fatale per soggetti che non sono del tutto sani. Il cuore è l'organo che viene sforzato maggior...
  • Sfigmomanometro per la valutazione della pressione La pressione arteriosa misura la pressione esercitata dal sangue mentre scorre all'interno dei singoli vasi e può aumentare o diminuire fisiologicamente, a seconda del tipo di attività che si sta eseg...
  • Controllo della pressione arteriosa I sintomi conseguenti ad uno stato di pressione arteriosa bassa (ipotensione), sono molto vari e, in presenza di una situazione stabile, addirittura assenti. Persone geneticamente predisposte ad uno s...
  • pressione bassa La pressione arteriosa misura la pressione del sangue all'interno dei vasi, questa pressione aumenta sotto sforzo mentre diminuisce se il soggetto è a riposo. Quando si misura la pressione del sangue ...

Pedimendtm medicato silica gel piede piatto plantari – sollievo per fascite plantare cuscini/piede piatto – spina calcaneare/metatarso neuroma di Morton Orthopedic Care/ammortizzatori

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Le cause della pressione bassa

Esami del sangue Le cause della pressione bassa sono molto varie, partendo da situazioni scatenanti particolari. L'abbassamento della pressione infatti si può avere in caso di shock, in questo caso si parla di ipotensione neuronale mediata e la situazione si risolve autonomamente dopo alcuni minuti. La pressione bassa però può essere causata anche da particolari situazioni patologiche, come ad esempio: anemia, infarto del miocardio, gravidanza, gravi infezioni, diabete, morbo di Parkinson, disidratazione. In queste situazioni si interviene solo nel caso in cui i sintomi pressione bassa siano molto severi e comprendano stato confusionale, difficoltà a parlare o a comprendere la situazione in cui ci si trova, mal di testa particolarmente intenso, battito cardiaco molto debole. In queste situazioni è necessario rivolgersi ai sanitari, che sapranno in che modo indagare per comprendere al meglio le cause della pressione bassa.


Sintomi pressione bassa: Terapia per contrastare i sintomi pressione bassa

Aggiungere sale alla dieta Sono tante le persone che hanno costantemente una pressione massima inferiore ai 100 mmHg, senza che questo porti a nessuno dei sintomi pressione bassa. In questi casi non si effettua alcun tipo di terapia. Diverso è il caso della pressione bassa che insorge improvvisamente, o dei soggetti che soffrono di diversi sintomi pressione bassa. La prima cosa da fare consiste nello sdraiarsi, portando i piedi verso l'alto; questo permette di far affluire più sangue al cervello e al torace, evitando quindi l'insorgenza di mal di testa, spossatezza, stati confusionali. Se il problema è correlato ad altre malattie, per risolvere la pressione bassa si deve intervenire sulle patologie che la causano. Per chi invece soffre di ipotensione sintomatica costante, con sintomi evidenti, è possibile assumere farmaci che tendono a ristabilire una corretta pressione sanguigna. Conviene anche evitare di stare troppo tempo in posizione eretta, o prolungati periodi di immobilità. Se la pressione bassa è dovuta al consumo di farmaci conviene rivalutare con il medico la terapia che si sta seguendo. In caso di attacco improvviso è possibile aumentare rapidamente la pressione assumendo alimenti fortemente salati.



COMMENTI SULL' ARTICOLO